Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - Alvaro Ricci (Pd) all'attacco dell'amministrazione Marini

“Smettetela di prendere in giro i viterbesi”

Condividi la notizia:

Alvaro Ricci (Pd)

Alvaro Ricci (Pd) 

Riceviamo e pubblichiamo – “Smettetela di prendere in giro i viterbesi”, è il duro appello del neo eletto consigliere Alvaro Ricci agli uomini di Marini.

“I politici che siedono intorno al sindaco uscente stanno perdendo la testa dopo la batosta incassata alle recenti votazioni comunali – continua Ricci -. Sono privi di argomentazioni e stanno buttando in caciara il confronto politico prima del ballottaggio.

Non possiamo accettare le assurde dichiarazioni di chi in maniera comica vuole indicare il voto a Giulio Marini come una scelta di cambiamento. Avete fallito tutto e i viterbesi vi stanno mostrando il conto, fatevene una ragione e tornate a parlare di argomenti, di fatti”.

Dopo la batosta incassata con il voto del 26 e 27 maggio il centrodestra viterbese è in forte crisi. Gli ultimi anni dell’amministrazione Marini hanno dato alla città il triste spettacolo di una “guerra tra bande”, ricomposta ora solo per motivi elettorali ma pronta a ripresentarsi all’indomani del voto.

Un centrodestra che non ha saputo portare vantaggi al territorio da una filiera politica che doveva essergli congeniale: Berlusconi al governo, Renata Polverini alla Regione e Marini al Comune. Nonostante tutto questo la città dei Papi è sprofondata su se stessa, un po’ come piazza del Gesù (dove tra l’altro non si è riusciti ancora dopo mesi a ricoprire la voragine).

“L’immobilismo di Marini è noto ai viterbesi – prosegue il suo discorso Ricci -. Questi cinque anni passeranno alla storia per la barzelletta di un assessorato all’aeroporto in una città che prima di volare deve impiegare due ore per arrivare a Roma. Marini dice di aver ereditato i problemi. La domanda che faccio io è questa: cosa ha fatto per risolverli?

Ha contribuito a risolvere i problemi di Talete di cui Viterbo è socio?

Mi risulta che la Robur (società comunale dell’acqua) esiste ancora, perché? Stesso discorso per il Cev. E Francigena? Siamo sicuri che è stata bene amministrata? Io vedo tante cause con i lavoratori in corso nei tribunali. E le esternalizzazioni di servizi decise da Marini sono vantaggiose per i viterbesi? Marini è un uomo che ha fatto una carriera politica lunga. E’ stato presidente della Provincia, parlamentare e sindaco di Viterbo. Possiamo dire un politico di professione.

Viterbo, in questo momento, ha bisogno di un sindaco che non faccia della politica una professione. Di un sindaco con la voglia di metterci la faccia e risollevare la città. Per questo Leonardo Michelini è la persona giusta e i viterbesi lo hanno capito.

Agli uomini di Marini pongo una riflessione: c’è una fine a tutto e la cosa più importante non è mantenere la poltrona dei soliti assessori (i cittadini si stanno chiedendo se qualcuno di loro abbia vinto un concorso pubblico per occupare a tempo indeterminato gli assessorati).

La cosa importante è Viterbo e la città ha bisogno di staccare ora la spina a questo centrodestra fallimentare”.

Alvaro Ricci (Pd)


Condividi la notizia:
31 maggio, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  16. Ecco le squadre in campo, si riparte
  17. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  18. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  19. "Giulio Marini merita la riconferma"
  20. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  21. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  22. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  23. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  24. Addio senza rancor...
  25. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  26. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  27. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  28. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  29. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  30. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  31. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR