--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bagnaia - Ieri mattina la prima udienza

Violenza sessuale, iniziato il processo a Catello Miotto

Condividi la notizia:

Catello Miotto

Catello Miotto

E’ˆ iniziato ieri il processo a Catello Miotto.

L’ex ballerino di Amici di Maria De Filippi deve rispondere di violenza sessuale davanti ai giudici del tribunale di Viterbo.

L’ex moglie di un suo amico lo denunciò nel febbraio 2010. Ai carabinieri raccontò di essersi vista piombare l’uomo in casa, dopo una serata finita male.

Miotto, che era uscito proprio con l’ex marito della donna, era stato cacciato da un noto locale viterbese. La sicurezza non lo aveva fatto entrare: era troppo ubriaco. Se n’è andato verso casa, a Bagnaia. Ma invece di entrare nel suo appartamento, ha suonato al piano di sotto, in casa del suo amico, rimasto al locale.

In casa trovò per pura coincidenza l’ex moglie dell’uomo, venuta a fare compagnia alla figlia, a letto con la febbre. Miotto si sarebbe sfogato con lei per la serata andata male. Poi avrebbe preteso di più: un rapporto sessuale che la donna ha sempre detto di non volere, mentre lui sostiene che fosse consenziente.

Quella di ieri è stata un’udienza interlocutoria, servita per ammettere le prove e incardinare il procedimento.  L’avvocato di parte civile Fabrizio Ballarini ha prodotto la cartella clinica della donna, con tutti gli accertamenti medici svolti nell’immediato.

La difesa, rappresentata dagli avvocati Alfredo Trotta ed Elio D’Aquino, non ha citato testimoni. I soli chiamati a deporre sono i carabinieri che intervennero al momento del fatto, gli operatori sanitari, la presunta vittima e l’ex marito, che sorprese i due in camera da letto.

Il processo entrerà nel vivo a novembre, con l’ascolto della presunta vittima e dei primi tre testimoni dell’accusa.


Condividi la notizia:
15 maggio, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR