--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - La difesa chiede il proscioglimento di Giannini ma il giudice rigetta l'istanza

Aggressione a Filippo Rossi, al via il processo

Condividi la notizia:

Filippo Rossi

Filippo Rossi

Gianluca Iannone

Gianluca Iannone

(f.b.) – Aggressione a Filippo Rossi, al via il processo.

E’ iniziato questa mattina di fronte al giudice di pace del Tribunale di Viterbo, Alessandro Mandolini, il processo che vede imputati Gianluca Iannone, leader di Casapound, e Andrea Giannini.

I fatti risalgono alla notte del 13 luglio 2012 quando, durante la manifestazione culturale Caffeina, di cui Filippo Rossi era il direttore artistico, quest’ultimo fu aggredito e insultato riportando anche delle visibili ferite a un occhio, giudicate poi guaribile in cinque giorni da un referto del pronto soccorso.

Né la parte offesa Filippo Rossi, né i due imputati Iannone e Giannini erano presenti in aula.

A rappresentarli c’erano invece da una parte l’avvocato Giacomo Barelli, che ha presentato la costituzione di parte civile del suo assistito e, dall’altra, l’avvocato Domenico Di Tullio per tutti e due gli imputati.

Dopo aver dichiarato aperto il dibattimento il giudice ha ammesso le prove. Il pm ha depositato l’elenco dei testimoni, richiesto il controesame di quelli della difesa e consegnato la denuncia querela sporta da Filippo Rossi e un verbale di descrizione di alcune riprese video su supporto digitale.

La parte civile ha invece richiesto l’esame di alcuni testimoni, degli imputati e ha lasciato al giudice due articoli di giornale, uno di Repubblica e l’altro del Corriere della Sera, in cui vengono descritti i fatti di quella notte.

Quanto all’avvocato della difesa Domenico Di Tullio, oltre all’elenco dei testimoni da ascoltare durante il processo, è stata avanzata un’istanza di proscioglimento per l’imputato Andrea Giannini.

“Le lesioni refertate dal pronto soccorso a Filippo Rossi – ha spiegato il legale Di Tullio in aula – sarebbero state rilevate su uno degli occhi. Sembra quindi difficile che le possa aver causate Giannini visto che quest’ultimo avrebbe, come si legge nella querela, colpito Rossi con un calcio mentre era già a terra”.

Il pm e la parte civile si sono opposti alla richiesta che è stata, infine, rigettata dal giudice Mandolini. La prossima udienza è stata fissata per il 3 dicembre quando si partirà con l’ascolto dei primi tre testimoni dell’accusa.


Condividi la notizia:
11 giugno, 2013

Aggressione a Filippo Rossi ... Gli articoli

  1. Pugno del leader di Casapound a Filippo Rossi, fu vera violenza
  2. "Schiaffo futurista" a Filppo Rossi, il leader di Casapound ricorre contro la condanna
  3. Fu un pugno futurista, condannato il leader di Casapound
  4. "Le minacce di Iannone? Non mi fanno paura"
  5. "Sconcertati, tuteleremo l'incolumità di Rossi"
  6. "Rossi sarebbe da schiaffeggiare di nuovo..."
  7. Schiaffone futurista, santa Rosa fa il miracolo
  8. "Quante storie per uno schiaffone futurista"
  9. "Schiaffone futurista? Non ricordo..."
  10. "Persone vestite di nero venivano da via San Lorenzo..."
  11. Schiaffone futurista a Filippo Rossi, continua il processo
  12. "Filippo ha vacillato ed è caduto..."
  13. Aggressione a Filippo Rossi, Iannone a giudizio
  14. "A Casa Pound nessuno spazio gratuito dal Comune"
  15. Il Comune vieti ogni spazio pubblico a CasaPound
  16. "Esiste anche la violenza delle parole"
  17. "Un'aggressione che lascia un segno"
  18. Il digrigno di chi aggredisce...
  19. Fnsi: "Rossi paga il prezzo di un percorso professionale originale"
  20. Scolamiero: "Rammaricata per questo grave episodio"
  21. Tofani: "Gesto inqualificabile e ingiustificabile"
  22. Consulta provinciale studentesca: "Isolate CasaPound"
  23. Miralli: "Siamo indignati"
  24. Merlani: "Un'azione da condannare senza appello"
  25. Giovane Italia, Udc giovani e Gd: "Deplorevole raid intimidatorio"
  26. Anselmi: "I violenti restino fuori"
  27. Giovani democratici: "La città si fermi per un'ora"
  28. Arci: "Basta sostegno a CasaPound"
  29. I lettori vicini a Filippo Rossi
  30. Sposetti: "Servivano più controlli"
  31. Gli organizzatori: "Caffeina non si ferma"
  32. Mancini: "I responsabili vanno perseguiti e puniti"
  33. Aggressione a Filippo Rossi, indaga la Procura
  34. Torricelli: "Condanniamo con forza quanto accaduto"
  35. Giovani comunisti: "Ora le istituzioni ne prendano atto"
  36. Gasbarra: "La politica condanni questa violenza"
  37. Salatto: "Un gesto di disperazione"
  38. Fortuna: "Per loro un suicidio politico"
  39. Iannone: "Solo uno schiaffone futurista"
  40. Egidi: "Queste non sono ragazzate"
  41. Santini: "Un'azione inqualificabile"
  42. Parroncini: "Le istituzioni isolino Casa Pound”
  43. "Sei un traditore"
  44. Polverini: "Una violenza ingiustificabile"
  45. Barelli: "Adesso aggrediteci tutti"
  46. Futuro Tuscia: "Un vile e inutile gesto"
  47. Fli: "Un atto barbaro e violento"
  48. Filippo Rossi vittima di una aggressione squadrista
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR