Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - Serra punta a chiudere subito concedendo a Viva Viterbo due assessorati, ma c'è chi dice no

Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Giulio Marini

Giulio Marini

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini 

– Poche ore ancora per chiudere gli apparentamenti e capire se Leonardo Michelini e Giulio Marini allargheranno in maniera ufficiale le rispettive coalizioni.

Gli occhi sono tutti puntati su Filippo Rossi. La sua Viva Viterbo rappresenta il bottino più consistente di consensi, oltre il dodici per cento. Fa gola, ma Rossi ancora non ha deciso a chi concedersi.

La strategia del movimento è chiara: in prima battuta apparentamento con il centrodestra, in questo modo otterrebbe quatto consiglieri e poi minimo un assessorato.

Ma Rossi porrà anche condizioni, come non ripresentare ex assessori in giunta. Difficilmente Marini potrà accettare.

Perciò, se dovesse andare male, Rossi potrà ripiegare su un’alleanza con il centrosinistra. Giovedì o venerdì prossimi darebbe l’indicazione di voto per Michelini e in caso di vittoria a lui andrebbe un assessorato alla Cultura. Tuttavia dentro il Pd c’è chi non vorrebbe aspettare che le trattative fra Marini e Rossi naufraghino, ma chiudere subito.

Francesco Serra starebbe spingendo per concedere a Viva Viterbo due assessorati, vicesindaco compreso. Eventualmente il sacrificio lo farebbe l’area Panunzi, che dovrebbe rinunciare a un posto in giunta. Il consigliere regionale pare che non stia facendo esattamente i salti di gioia.

Senza contare che poi fra i Democratici, c’è chi l’intesa con Rossi proprio non la vuole: “Lo ha votato il 12 per cento degli elettori – si lascia sfuggire un militante democraticamente anonimo – ma non lo può vedere l’88 per cento dei viterbesi. Marini ha il 75 per cento di viterbesi contro, Michelini è a loro che si deve rivolgere, agli elettori e non ai capibastone”.

Invece Marini al momento può contare su FondAzione. Oggi dovrebbe chiudere con Santucci, mentre l’intesa con la Destra di Scaramuccia e La mia Tuscia di Poleggi è cosa fatta.

Tanto a Santucci quanto a Scaramuccia, andrebbero un posto in giunta. Ma chi rinuncerà a un assessorato? Fratelli d’Italia? Pdl? Bel dilemma.

Con gli apparentamenti saltano almeno un paio di consiglieri comunali. Primi della lista sono Obino di Ego Sum Leo e Umberto Fusco della Civica per Viterbo. Quest’ultimo pare decisamente contrariato e non si escludono sorprese.

Su Rossi, Marini si mantiene sul vago: “C’è una buona apertura – sostiene il primo cittadino – ma non sto dentro la lista Viva Viterbo e non so cosa vogliano fare”.

Detto che per il centrosinistra non ci saranno apparentamenti e di tutte le incognite Rossi, Michelini aspetterà che le liste vengano a sé . Prima fra tutte quella di Chiara Frontini. L’ex assessora ha già detto che non darà indicazione di voto per Marini e siccome ce ne sono solo due di candidati, la scelta è scontata.

L’esito del ballottaggio, comunque avrà ripercussioni che andranno oltre il Comune. Una sconfitta di Marini sarebbe la fine di uno schema di centrodestra a Viterbo. Un crollo che inevitabilmente travolgerebbe pure la Provincia. Tutti a casa.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
1 giugno, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  16. Ecco le squadre in campo, si riparte
  17. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  18. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  19. "Giulio Marini merita la riconferma"
  20. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  21. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  22. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  23. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  24. Addio senza rancor...
  25. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  26. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  27. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  28. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  29. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  30. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  31. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR