--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - L'ex candidato sindaco replica alla coalizione di centrodestra

Filippo Rossi: “Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura”

Condividi la notizia:

Filippo Rossi

Filippo Rossi

Riceviamo e pubblichiamo – Popolo della Libertà, Fratelli d’Italia, FondAzione, La Destra, Civica per Viterbo, Ego Sum Leo, La mia Tuscia, Fiamma Tricolore.

Tutti uniti contro il traditore, contro chi ha osato dire quello che non andava in città, contro chi ha osato spezzare un potere incancrenito, contro chi ha avuto la forza di dire cose che nessuno diceva. Tutti contro Filippo Rossi.

Il consenso raggiunto da Viva Viterbo faceva gola a molti. Fino a ieri non si contavano le telefonate a persone vicine a Viva Viterbo da decine di esponenti delle liste che hanno firmato un comunicato velenoso e pieno di menzogne: “Rossi viene da destra non può che stare con noi; se venite con noi sei consiglieri e tre assessori; c’è anche il vicesindaco!

Facciamo vincere Marini e poi comandiamo noi”. Ci mancava solo che qualcuno si mettesse in ginocchio implorandoci di salvarli in qualche modo. In questi ultimi giorni abbiamo sentito di tutto, abbiamo ascoltato tutte le sirene possibili. Ed eccoci qua, non appena Viva Viterbo ha ufficializzato il suo appoggio a Leonardo Michelini le sirene sono diventate mostri assassini capaci d’inventarsi di tutto per screditare quello che fino a un paio di ore prima era il miglior alleato possibile.

La verità è una sola: Viva Viterbo è un movimento civico che ha fatto paura e continua a fare molto paura a chi ha governato fino a oggi la città. Fa talmente paura che adesso ci si inventa dal nulla un suo “dissolvimento” che non ha nessun appiglio nella realtà.

Evidentemente chi ha avuto il coraggio di opporsi al sistema di potere che da troppi anni fa il bello e il cattivo tempo in città deve essere o “comprato” o “distrutto”. A tutti i costi, in ogni modo. Perché altrimenti fra pochissimi giorni non potranno più continuare a considerare Viterbo “roba loro”.

E non capiscono, allora, come sia possibile che un movimento civico non si venda al miglior offerente, a quello che mette sul piatto più consiglieri, più assessorati. Non capiscono come un movimento civico possa scegliere per il bene delle città e non per interesse particolare. E non capiscono nemmeno come il sottoscritto possa aver dichiarato che non ha nessuna intenzione di ricoprire incarichi di governo. Per loro sarebbe inconcepibile, e allora s’inventano la storiella del Filippo Rossi che vuole fare per forza di cose l’assessore alla cultura. E si inventano menzogne su sudditanze e conflitti d’interessi.

S’inventano di tutto per nascondere la loro incapacità nel governare una città; s’inventano di tutto per nascondere il nulla cosmico della loro amministrazione. Parlano d’altro per non parlare di loro stessi, di quel che hanno fatto e di quel che non hanno fatto. Parlano di fantomatici assessorati altrui perché hanno il terrore di perdere i loro. Parlano degli altri perché si vergognano di parlare di se stessi.

Viva Viterbo ha scelto in piena autonomia di votare Leonardo Michelini proprio per evitare che la città sia ancora succube di questo metodo di far politica: una politica che non entra mai nel merito, una politica che sa solo urlare contro un nemico pur che sia. Viva Viterbo ha scelto di non partecipare al mercato delle vacche; ha scelto quello che considerava e considera l’opzione migliore tra le due che hanno voluto i viterbesi; ha scelto la strada di gran lunga meno “conveniente”.

E se ancora ci potesse essere qualche piccolissimo dubbio sull’aver fatto la cosa giusta, il comunicato del fronte mariniano lo ha cancellato definitivamente.

Filippo Rossi


Condividi la notizia:
3 giugno, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Ecco le squadre in campo, si riparte
  16. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  17. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  18. "Giulio Marini merita la riconferma"
  19. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  20. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  21. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  22. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  23. Addio senza rancor...
  24. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  25. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  26. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  27. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  28. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  29. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  30. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  31. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR