- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Michelini voti uno e prendi tre

Michelini voti uno e prendi tre – Inizia la battaglia sui manifesti

Raffaela Saraconi

Raffaela Saraconi 

– Il sabato nero di Filippo Rossi. Viva Viterbo inciampa nella prima scelta importante che si è trovata ad affrontare. Scegliere con chi allearsi fra Marini e Michelini.

Rossi ha optato per il secondo, si va con il centrosinistra, una decisione non priva di conseguenze.

Il movimento ne esce lacerato, diviso, sfiancato, con gente che sbatte la porta e se ne va. Rossi ha scelto Michelini, altri hanno scelto di lasciare Rossi. In primo luogo Alfonso Antoniozzi, uno dei pezzi pregiati messi in campo da Viva Viterbo.

Oggi l’accordo sarà formalizzato. Ieri sera alle 22 era prevista la riunione nella sede del movimento, ma non c’è stata. Ore prima era stata sospesa per evitare che volassero gli stracci.

Filippo Rossi si era incontrato nel frattempo con Michelini, insieme a Pepponi. Chi in via San Lorenzo aspettava che arrivasse per portare la lieta novella, ha atteso invano, incontro annullato.

Del resto, vedersi non serve, quando c’è un capo che decide, gli altri si adeguano. O se ne vanno. Come ha fatto Lucio Matteucci. O come aveva fatto qualcun altro prima.

Tutto passa, momentacci capitano a tutti, ma per riprendersi dalla giornata di ieri non basterà un abbraccio.

Allo stato attuale, Leonardo Michelini può contare su Filippo Rossi, alleato e non apparentato, ma è certa pure l’intesa con Chiara Frontini. Pure per lei nessun apparentamento e a quanto pare nemmeno assessorati, soltanto la presidenza della seconda commissione, quella a bilancio e sviluppo economico. Così si dice. Per Rossi invece, un posto in giunta.

Giulio Marini per ora ha chiuso l’accordo con Giovanni Adami di Fiamma Tricolore. Renzo Poleggi della Mia Tuscia, che ieri mattina era addirittura alla conferenza stampa in comune, insieme ad Andrea Scaramuccia (La Destra), a Gianmaria Santucci (FondAzione) e un gruppo di candidati fuoriusciti da Viva Viterbo dovrebbero dar vita un polo civico autonomo che appoggerà Marini.

Nel frattempo, lo schieramento di centrosinistra discute di ballottaggio, alleanze, ma guarda già oltre.

Circolano i nomi dei possibili nuovi assessori, consenso degli elettori al secondo turno permettendo. Detto del segretario provinciale Pd Andrea Egidi, da Oltre le Mura potrebbe entrare Raffaela Saraconi, ma anche Alessandra Zucchi.

Giusto per garantire nel primo caso una continuità col centrodestra e nel secondo con una tradizione familiare che prosegue. Seppure fra i Democratici c’è chi non stia facendo esattamente i salti di gioia e piuttosto che Zucchi e Saraconi, preferirebbe Rossi e Pepponi (Viva Viterbo).

Sarebbe il sogno di Serra e chissà che non si realizzi.

Tra l’altro, anche Francesco Serra farà parte della squadra. Come minimo, essendo il più votato.

Sempre in zona Pd, anche Alessandra Troncarelli ha buone possibilità d’essere assessora, dall’alto delle sue oltre settecento preferenze.

Ma un posto garantito in giunta dovrebbero avercelo anche Alvaro Ricci e Luisa Ciambella. Serve qualche aggiunta?

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [3]
  • [1]
  • [2]