--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Operazione "Senza tregua" - Squadra mobile - Interrogatori di garanzia, Califano non risponde

Usura ed estorsione, parla solo Pasquini

Condividi la notizia:

Il funzionario di banca Antonio Pasquini

Il funzionario di banca Antonio Pasquini

Daniele Califano

L’immobiliarista Daniele Califano

– Pasquini parla, Califano resta in silenzio.

Si è svolto ieri mattina in carcere l’interrogatorio di garanzia dei due arrestati del blitz “Senza tregua”.

Il funzionario di banca Antonio Pasquini e l’immobiliarista Daniele Califano si sono presentati alle 9 davanti al gip Francesco Rigato.

La squadra mobile di Fabio Zampaglione li ha arrestati l’altro ieri all’alba per usura ed estorsione. Califano era già in carcere dal blitz del marzo scorso, dopo la denuncia di un’imprenditrice che si diceva taglieggiata dagli strozzini.

In quell’occasione per Pasquini era scattata solo la denuncia a piede libero. Ieri l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, notificata sia a lui che a Califano.

Solo Pasquini ha parlato. Per circa un’ora ha risposto alle domande del giudice, respingendo le accuse. Il suo avvocato Massimo Boni ha avanzato un’istanza di scarcerazione sul presupposto della totale mancanza di esigenze di custodia cautelare. “Pasquini è sotto inchiesta da marzo – insiste l’avvocato Boni -. Questo arresto era del tutto inaspettato: non ci sono elementi nuovi rispetto a quelli che conoscevamo già”.

Califano si è avvalso della facoltà di non rispondere in attesa di poter consultare tutti gli atti che lo riguardano. Per lui, il suo avvocato Roberto Massatani non ha avanzato istanze di scarcerazione, per ora. Non è escluso che Califano possa chiedere un interrogatorio al pm Fabrizio Tucci nei prossimi giorni.

La mobile, intanto, invita a denunciare. Il sospetto degli investigatori, infatti, è che il numero delle vittime non sia circoscritto al commerciante e alle due imprenditrici, ma potrebbe essere più ampio. Per questo, dalla questura di via Romiti ricordano che la legge italiana ha previsto un fondo per le vittime dell’usura come incentivo alla denuncia.


Condividi la notizia:
22 giugno, 2013

Usura aggravata, un arresto e una denuncia ... Gli articoli

  1. Usura e estorsione, parla l'imprenditore costretto a scappare in Romania
  2. "Gli usurai volevano la villa di Procida da 400mila euro"
  3. "Califano ha prestato 30mila euro a una moldava, ma lei è scappata coi soldi"
  4. Usura ed estorsione, ricomincia il processo
  5. "Per estinguere il debito si voleva prendere l'azienda"
  6. "Ho dei rumeni, se gli do 100 euro fanno qualsiasi cosa..."
  7. "Tanto fa quello che dico io, lo tengo per le palle"
  8. Califano e Pasquini tornano liberi
  9. Usura ed estorsione, gli imprenditori taglieggiati parte civile
  10. Usura ed estorsione, al via il processo a Califano
  11. Pasquini deciso a prendere le distanze da Califano
  12. Usura, giudizio immediato per Califano e Pasquini
  13. Arresti domiciliari a Daniele Califano
  14. Usura ed estorsione, ascoltato anche Daniele Califano
  15. Pasquini: Non sono l'intermediario di Califano
  16. Usura, arresti domiciliari a Pasquini
  17. Usura, Pasquini e Califano davanti ai giudici romani
  18. Mi sono affidato a un "amico" e ho perso tutto...
  19. Usura, Pasquini chiede di essere interrogato
  20. Usura ed estorsione, Pasquini resta in carcere
  21. Usura ed estorsione, la difesa: Nessuna costrizione per vendere la casa
  22. Braccato anche all'estero dagli usurai
  23. O paghi il debito o ci prendiamo la villa
  24. Usura ed estorsione, arrestato funzionario di banca
  25. Daniele Califano resta in cella
  26. Daniele Califano resta in carcere
  27. Daniele Califano, da Love's House all'usura
  28. Volevano farle vendere la casa
  29. Usura, interessi al 251%
  30. Usura aggravata, un arresto e un funzionario di banca denunciato
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR