Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - Talotta (FondAzione) attacca il presidente della Regione in visita a Viterbo con Michelini, mentre restano irrisolte le difficoltà legate al settore sanitario

“Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate”

Condividi la notizia:

Roberto Talotta

Roberto Talotta 

– Il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti a Viterbo per la seconda volta; ne dà il felice annuncio il candidato sindaco Michelini che avrà il piacere di accompagnare l’illustre personaggio nei luoghi simbolo di Viterbo.

In veste di consigliere comunale, qualche settimana fa, avevo scritto allo stesso Zingaretti per esporre il grave stato di emergenza della Sanità viterbese, partendo dalla tristissima vicenda dell’annullamento dell’avviso pubblico per 16 posti di infermiere da collocare nel carcere di Mammagialla, provvedimento, questo, che ha soffocato la speranza ed il futuro agli oltre 500 operatori che si erano candidati per un evento tanto raro, quanto necessario, in primis per garantire un’assistenza decente ai reclusi e, in secondo luogo, anche per alleviare il grado di disoccupazione giovanile che, a Viterbo città, ha raggiunto livelli a dir poco impressionanti.

Il mio appello a Zingaretti, veniva oltremodo corredato da altri drammatici particolari, come la famigerata ed interminabile lista di privazioni e riduzioni di servizi e assistenza in tutte le strutture sanitarie, sia pubbliche che private accreditate, come i posti letto nelle degenze che non bastano mai, come il vitto servito ai malati, precotto dalle cucine di Pomezia, come le interminabili liste d’attesa sulle prestazioni specialistiche e la persistente carenza di infermieri e di altre figure professionali.

Nella lettera al presidente della regione Lazio, non potevo non rimarcare il grido di disperazione di centinaia di lavoratori, dipendenti della Casa di Cura Villa Rosa, di Villa Buon Respiro, della Nuova Santa Teresa, che si protrae da diversi mesi e sta buttando sul lastrico centinaia di famiglie viterbesi.

Insomma, un penoso quadro sanitario che avrebbe meritato ben altra attenzione, ben altra priorità ma, evidentemente, il presidente Zingaretti, sorvolando su tale emergenza, preferisce fare una bella visita di piacere in compagnia di un candidato sindaco, guarda caso della sua stessa compagine politica, per ricevere applausi e consensi negli ambienti che rappresentano, come dice Michelini, il “….motore economico della città”.

Se, invece, caro presidente, avesse accettato il nostro invito, accompagnato dal candidato sindaco di FondAzione, non Le sarebbe sfuggito il disfacimento del più importante servizio che si deve garantire alla società e, cioè, il servizio sanitario, la salute pubblica, le sacrosante esigenze di chi soffre e i diritti degli operatori che continuano ad assicurare l’assistenza anche senza ricevere lo stipendio e con il rischio concreto di licenziamento.

Magari, dopo questa convulsa “campagna elettorale” che, in veste di presidente di tutti i cittadini del Lazio, l’ha vissuta con imprudente partigianeria, venga a fare visita anche a noi, non per firmare un fantomatico “Patto per Viterbo”, ma per avviare un’efficace rianimazione della sanità viterbese che sta agonizzando sotto i colpi di una politica insensibile e “romano centrica”.

Roberto Talotta, consigliere comunale uscente


Condividi la notizia:
4 giugno, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  14. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  15. Ecco le squadre in campo, si riparte
  16. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  17. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  18. "Giulio Marini merita la riconferma"
  19. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  20. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  21. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  22. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  23. Addio senza rancor...
  24. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  25. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  26. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  27. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  28. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  29. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  30. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  31. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR