Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Prefettura - Stamattina riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Esodo estivo, potenziati i controlli sulle strade

Condividi la notizia:

La Prefettura di Viterbo

La Prefettura di Viterbo

Riceviamo e pubblichiamo – La stagione estiva, appena iniziata, determinerà, come di consueto, un notevole incremento della mobilità in considerazione dei flussi di traffico che, particolarmente nei fine settimana, interesseranno anche il sistema viario di questa provincia lungo le direttrici per le località costiere e lacuali e, nelle fasce orarie serali e notturne, verso i luoghi di ritrovo dei giovani.

L’argomento è stato oggetto di una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica svoltosi oggi in Prefettura, integrato con la presenza dei componenti del comitato operativo per la viabilità.

L’incontro, presieduto dal vice prefetto vicario Francesco Tarricone ha visto la partecipazione dei responsabili delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco, della capitaneria di porto di Civitavecchia, della polizia stradale, della Asl, della polizia ferroviaria e della Croce rossa. Erano inoltre presenti esponenti delle comunità locali maggiormente interessate alla suindicata problematica nonché dell’amministrazione provinciale e degli enti proprietari delle strade (Società autostrade, Anas e Astral).

Sono stati messi a punto dispositivi di rafforzamento dei servizi di prevenzione e controllo, con particolare riferimento agli snodi strategici che riguardano la strada statale Aurelia 1, l’Aurelia 1Bis e le principali arterie regionali e provinciali, programmando nelle fasce orarie più critiche l’intensificazione di presidi a cura delle polizie municipali e della polizia provinciale.

E’ stato in ogni caso disposto un complessivo potenziamento dei controlli da parte delle forze di polizia e in particolare di quella stradale. Sono stati inoltre assicurati interventi di assistenza e soccorso agli automobilisti in caso di situazioni di emergenza a cura del personale delle società concessionarie autostradali e dell’Anas, delle articolazioni locali della protezione civile, del 118, della Croce rossa e dei vigili del fuoco.

Nell’attività di pianificazione particolare attenzione è stata dedicata alla comunicazione che dovrà essere tempestiva rispetto all’indicazione di situazioni emergenziali in corso e di itinerari alternativi alla viabilità interessata dall’evento critico. Al riguardo si fa presente che il calendario con le previsioni del traffico per la stagione estiva è reso disponibile sui siti web della polizia di Stato e Interno.it, insieme al piano esodo estivo 2013 di viabilità Italia.

Si invitano cittadini e turisti a consultare il predetto piano prima di mettersi in viaggio e a rivolgersi tempestivamente ai numeri di emergenza 112 e 113 (forze di polizia) 115 (vigili del fuoco) 118 (emergenza sanitaria) per eventuali situazioni critiche che dovessero richiedere interventi immediati.

Telefonando al numero dell’Aci 803116 sarà possibile acquisire qualunque informazione sulla viabilità in genere mentre per l’emergenza in mare sarà attivo su tutto il territorio nazionale il numero 1530.

A tale ultimo riguardo la capitaneria di porto, come di consueto, assicura il servizio di vigilanza e di soccorso in mare con il concorso delle unità e mezzi dei carabinieri e della guardia di finanza. La guardia costiera, oltre alla consueta attività di pattugliamento delle coste implementerà i controlli sulla battigia e sulle attività balneari e svolgerà attività di osservazione e vigilanza a terra nei diversi quadranti marittimi.

Al riguardo è stato rappresentato che il prossimo 11 luglio verrà sottoscritto un protocollo tra Prefettura, comando provinciale dei vigili del fuoco, autorità portuale di Civitavecchia, e Comuni di Tarquinia, Montalto di Castro e Civitavecchia per il potenziamento stagionale dei dispositivi di prevenzione e sorveglianza dei litorali marini dei sopraindicati enti.

Sono state, inoltre, avviate intese con Asl, Ares 118 e Croce rossa italiana per la prevenzione dei rischi per la salute da ondate di calore volte a favorire una concreta integrazione tra i diversi soggetti istituzionali (sanitari e sociali) coinvolti in attività finalizzate a prevenire e fronteggiare gli effetti delle ondate di calore.

Infine è stato reso noto che è di prossima pubblicazione l’opuscolo Estate sicura edizione 2013, redatto da questa Prefettura, contenente tutti i piani di prevenzione e protezione civile presenti in provincia.

Prefettura di Viterbo


Condividi la notizia:
9 luglio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR