- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Feto nel cassonetto, la madre resta in carcere

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Il cassonetto di via Solieri dove è stato ritrovato il feto [3]

Il cassonetto di via Solieri dove è stato ritrovato il feto

L'avvocato Maria Antonietta Russo [4]

L’avvocato Maria Antonietta Russo

– Feto nel cassonetto, la madre resta in carcere.

Il gip Rigato ha respinto ieri mattina l’istanza di scarcerazione presentata nei giorni scorsi dall’avvocato Maria Antonietta Russo.

La giovane romena di 24 anni che ha gettato la figlia in un cassonetto di via Solieri a Viterbo è indagata di soppressione e occultamento del feto di sette mesi, ritrovato il 2 maggio tra la spazzatura. L’infermiere che l’avrebbe aiutata a procurarsi il farmaco a base di ossitocina per provocare il parto è invece indagato a piede libero.

Il giudice per le indagini preliminari, nonostante non siano state disposte altre indagini sul caso, ha deciso di far rimanere in carcere la ragazza poiché ci sarebbe il pericolo che lei, una volta libera, provi a scappare.

Si attende ancora, invece, la consulenza medico-legale disposta dal pm. “I termini entro il quale doveva essere presentata – spiega l’avvocato Russo – sono già scaduti da diversi giorni eppure ancora non ne abbiamo traccia. Farò quindi una richiesta al più presto per capire se sia stata concessa una proroga per la deposizione della consulenza. Il parere medico-legale è indispensabile per andare avanti e più a fondo nella vicenda”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]