--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Il coordinamento locale del Pdl a sostegno del presidente Berlusconi

Pronti alla nascita della nuova Forza Italia

Condividi la notizia:

Acquapendente

Acquapendente

Riceviamo e pubblichiamo – Anche i responsabili del coordinamento comunale del Pdl di Acquapendente, invitati personalmente dal coordinatore provinciale Giulio Marini, hanno partecipato alla manifestazione del 4 agosto a sostegno del presidente Berlusconi in via del Plebiscito a Roma.

Anche il Pdl di Acquapendente ha voluto dimostrare appoggio e solidarietà a un grande leader politico oggetto di una palese persecuzione politico giudiziaria che non ha eguali in un paese occidentale e nel mondo civile.

La sentenza della Cassazione contro Berlusconi conferma come una parte della magistratura nel nostro Paese sia diventata un soggetto irresponsabile, una variabile incontrollabile e incontrollata, che da Istituzione dello Stato è diventata un vero e proprio potere dello Stato.

Questo nuovo e illimitato potere dello Stato ha condizionato permanentemente la vita politica italiana, dall’inchiesta di Tangentopoli fino ad oggi. Dagli inizi degli anni ’90 il corso della vita politica è stato letteralmente influenzato dall’azione fuorviante di una parte della magistratura che ha preteso di assurgere a un ruolo di rinnovamento morale in nome di una presunta rivoluzione etica, mettendo fuorigioco i cinque partiti democratici che avevano governato l’Italia per oltre mezzo secolo e che, nonostante alcune ombre, avevano comunque assicurato il benessere e difeso la libertà e la democrazia dalla minaccia del comunismo. Così facendo si credeva di aver assicurato alla sinistra post comunista la presa e il mantenimento definitivo del potere.

Silvio Berlusconi scese in campo per contrastare il passo ai partiti post comunisti e in due mesi vinse le elezioni. Da quel momento si scatenò contro di lui una azione ininterrotta della magistratura, una condotta che si è sviluppata poi con oltre cinquanta processi e migliaia di udienze, dirette con furia giacobina e con l’unico scopo di eliminare chi aveva sbarrato il passo alla sinistra e al comunismo.

Per queste ragioni dobbiamo continuare la battaglia di libertà, riorganizzandoci e chiamando in campo con noi i giovani e le energie migliori del territorio, eliminando sicuramente i rami secchi e chi in tutti i modi, a livello locale e provinciale, ha danneggiato il partito per pura e sola convenienza personale.

Per questo motivo, la sede del coordinamento comunale del Pdl di Acquapendente farà da contenitore non solo ai club associati, ma anche alla costituente locale e territoriale del nuovo partito di Forza Italia.

Terminiamo annunciando che la prima sede del nuovo partito di Forza Italia della provincia di Viterbo è già attiva all’interno dei locali del coordinamento comunale del Pdl di Acquapendente e in autunno ci sarà la solenne inaugurazione alla presenza di importanti esponenti del partito.

Coordinamento comunale Pdl Acquapendente
Costituente Forza Italia Acquapendente e territorio
Club “Forza Aquesio” nel Pdl
Club “della Libertà”nel Pdl
Associazione “La forza dei Viterbesi” nel Pdl
Delegazione Pdl frazione Torre Alfina
Delegazione Pdl frazione Trevinano
Delegato nazionale Pdl
Responsabile Pdl giovani
Responsabile Pdl seniores


Condividi la notizia:
7 agosto, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR