--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Auser si complimenta con il Comune per aver aderito alla manifestazione

“Scarpe rosse”, ottima iniziativa a favore delle donne

Condividi la notizia:

Riceviamo e pubblichiamo – Auser Viterbo prende atto con grande soddisfazione della decisione del sindaco Michelini e dell’amministrazione comunale di accogliere la richiesta di patrocinio della manifestazione “Scarpe rosse contro il femminicidio” che si terrà a Viterbo sul finire del mese di settembre e alla quale hanno già dato la loro adesione la locale camera del lavoro, lo Spi Cgil e l’associazione Erinna-Centro antiviolenza di Viterbo.

Nel ringraziare gli amministratori, Auser Viterbo intende rivolgere un ringraziamento particolare alle consigliere che hanno avuto un ruolo di primo piano nel portare avanti la nostra istanza e che hanno dato la loro disponibilità a forme di collaborazione utili alla riuscita dell’iniziativa.

Il provvedimento arriva proprio negli stessi giorni in cui il governo Letta ha varato il decreto legge contro la violenza sulle donne, misura quanto mai opportuna che avvia un percorso teso a realizzare concretamente la convenzione di Istanbul.

Queste iniziative istituzionali dimostrano che l’attenzione in merito sta crescendo e che si sta cercando di operare per contrastare la violenza di genere.

Ma inasprire le pene non può essere sufficiente. Sarebbe necessario, ad esempio, rendere più esplicita e concreta la parte del decreto che si riferisce ai “provvedimenti di prevenzione”.

In effetti il problema è prima di tutto culturale. La violenza, fisica o psicologica che sia, rivolta contro le donne in quanto donne trae origine da stereotipi radicati nel sentire comune e legati ai diversi ruoli assegnati a uomini e donne nel nostro contesto sociale.

E’ ancora inaccettabile, per molti, che le donne possano autodeterminarsi.

Occorrono campagne di sensibilizzazione e di educazione rivolte a tutti, ma in particolare alle giovani generazioni.

L’iniziativa “Scarpe rosse” , che si è svolta e si svolgerà in varie città italiane, va in questa direzione, vuole essere una campagna di sensibilizzazione, l’inizio di un percorso a cui chiamiamo a partecipare e a dare un contributo di idee tutti coloro che hanno a cuore la crescita culturale della nostra città e del nostro Paese.

Auser Viterbo


Condividi la notizia:
12 agosto, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR