- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Feto abbandonato nel cassonetto, fissata l’udienza

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Il cassonetto di via Solieri dove è stato ritrovato il feto [3]

Il cassonetto di via Solieri dove è stato ritrovato il feto

Il pm Franco Pacifici [4]

Il pm Franco Pacifici

L'avvocato Maria Antonietta Russo [5]

L’avvocato Maria Antonietta Russo

E’ fissata al mese prossimo l’udienza che deciderà il destino della giovane madre che gettò la sua neonata in un cassonetto. 

Per lei e per l’infermiere che l’ha aiutata a disfarsi della bimba, il pm di Viterbo Franco Pacifici ha chiesto l’arresto per omicidio.

Un’ipotesi di reato pesante, della quale il 10 ottobre si discuterà davanti ai giudici della Cassazione. E’ stata la procura a fare ricorso, contro la decisione del gip di Viterbo Francesco Rigato, che quattro mesi fa arrestò la 24enne accusata di aver provocato la nascita prematura della figlia, per poi abbandonarla in un cassonetto del quartiere Carmine, a Viterbo, in via Agostino Solieri. Succedeva il 2 maggio scorso.

A piede libero, invece, l’infermiere che le avrebbe procurato la ricetta falsa per farle avere il medicinale che l’ha fatta partorire a sette mesi. Sia la giovane madre che il presunto complice sono difesi dall’avvocato Maria Antonietta Russo.

Sin da subito la procura ha battuto la pista dell’omicidio per gli indagati. Ma il gip convalidò l’arresto solo della ragazza e con un’accusa più leggera: occultamento di cadavere. 

Il pm ha portato la sua tesi davanti al tribunale del Riesame: il feto inizia a vivere dal momento della rottura delle acque, che è stata la stessa madre a provocare, tramite il farmaco a base di ossitocina che ha scatenato le contrazioni. Una volontà omicidiaria che, per la procura, è evidente. Ma non per il tribunale del Riesame, che ha bocciato la tesi del pm.

Agli inquirenti non resta che presentarsi davanti alla Cassazione con una nuova arma da sfoderare: i risultati dell’autopsia del professor Mauro Bacci che, secondo indiscrezioni, metterebbero nero su bianco l’omicidio.  


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [6]
  • [1]
  • [2]