Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Corse a vuoto - In cinque pronte a chiedere risarcimenti all'ex sindaco e all'ex presidente della proloco

Morte della cavalla Tiffany, sfilano le parti civili

Condividi la notizia:

La cavalla Tiffany a terra, dopo l'incidente

La cavalla Tiffany a terra, dopo l’incidente 

Massimo Sangiorgi e Luciano Camilli

Massimo Sangiorgi e Luciano Camilli 

Sangiorgi e Camilli con gli avvocati Luca Paoletti e Romano Pesciaroli

Sangiorgi e Camilli con gli avvocati Luca Paoletti e Romano Pesciaroli 

– E’ ricominciato stamattina il processo per la morte della cavalla Tiffany.

L’ex sindaco di Ronciglione Massimo Sangiorgi e l’ex presidente della proloco Luciano Camilli devono rispondere di  altrattamento degli animali per l’incidente del 5 marzo 2011.

Durante le prove delle corse a vuoto, la cavallina morì schiantandosi contro un divisorio in ferro. L’episodio e le polemiche che seguirono posero fine alla storica tradizione ronciglionese.

Stamattina il processo è ripartito davanti al nuovo giudice Roberto Migno con la sfilata delle parti civili. Cinque i soggetti pronti a battere cassa a Sangiorgi e Camilli: Enpa, Anpana, Horse Angels, Lav e ministero della Salute.

Tutti ritengono di aver subito danni, a vario titolo, dalla morte della cavallina. Spetterà alla difesa passare al setaccio le singole costituzioni di parte civile per cercare eventuali falle che le rendano inammissibili.

A novembre sarà completata l’ammissione delle prove. Dopodiché saranno ascoltati i primi tre testimoni del pm Stefano D’Arma.

 


Condividi la notizia:
10 ottobre, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR