--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - All'unanimità approvate le linee programmatiche - Primi interventi su piazza Fontana grande con lo stop alle auto - San Pellegrino candidato patrimonio Unesco

Via libera alla chiusura del centro storico

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini e Alvaro Ricci

Leonardo Michelini e Alvaro Ricci

– Adesso comincia il lavoro, quello vero. Ma l’applauso con cui ieri sera il consiglio comunale ha salutato l’approvazione all’unanimità delle linee guida per la chiusura e riqualificazione del centro storico, sono un bell’incoraggiamento.

Maggioranza e opposizione dicono sì a un progetto per ridare vita e speranza alla città dentro le mura, anche se il percorso non sarà facile e servirà la massima condivisione con chi ci vive e lavora, condivisione che l’assessore Alvaro Ricci ha garantito, così come lo è stato per il documento deliberato, che ha recepito in un maxiemendamento le proposte di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Fondazione, mentre quelle di Viterbo2020 e Movimento 5 stelle sono state accolte come raccomandazioni.

La cura approvata dal consiglio comunale prevede la chiusura progressiva con pedonalizzazione di alcune parti del centro storico, la valorizzazione delle piazza, la rivisitazione delle ztl, nuovi parcheggi di scambio, il trasporto pubblico ripensato, lo spostamento del mercato, la sistemazione di piazza del Plebiscito, compresi i locali sotto i portici di palazzo dei Priori, ma anche incentivi per chi sistema le facciate di edifici e per le barriere architettoniche, l’istituzione di un ufficio speciale per il centro storico, la possibilità di cambio destinazione d’uso per consentire l’apertura di piccole imprese con prodotti locali e una viabilità d’accesso e in uscita nuova per il parcheggio al Sacrario.

Una prima indicazione è lo stop alle auto in piazze come quella del Gesù, della Morte o piazza Fontana Grande, mentre per via san Lorenzo l’ipotesi è una ztl in cui i residenti abbiano comunque la possibilità d’accedere. Compreso chi ha un garage dove la circolazione è inibita.

“Noi valorizziamo il centro storico precisa Alvaro Ricci – non lo chiudiamo semplicemente. E’ una di quelle sere in cui vado a casa stanco, ma soddisfatto per il lavoro portato a termine”.

Luigi Maria Buzzi si raccomanda di non avere fretta: “Niente date a prescindere, Natale o altro”.

Ricci lo rassicura: “Ci prenderemo tutto il tempo che serve”. E anticipa un’altra iniziativa dell’amministrazione comunale: “Ci impegniamo per la candidatura del quartiere san Pellegrino a patrimonio Unesco”.

Da destra, centro e sinistra è palpabile la soddisfazione per il risultato ottenuto e a fine seduta è il sindaco a trarre le conclusioni di una giornata proficua.

Tra tante sedute di consiglio comunale dai dubbi risultati, una in cui qualcosa è stato portato a casa: “Il centro storico è un valore che non può essere contaminato da spirito d’appartenenza – precisa Michelini – va condiviso. Votazioni come questa fanno bene al consiglio comunale, ma soprattutto alla città.

La condivisione è stata importante, anche se ciascuno nel rispetto del proprio ruolo. Oggi abbiamo dimostrato che questa città guarda al futuro e nel futuro vede il centro storico”.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
18 ottobre, 2013

Il centro storico va chiuso - 2013 ... Gli articoli

  1. "Sbrigatevi a chiudere il centro storico"
  2. "Centro storico chiuso, facciamo e facciamolo presto"
  3. Indovinate in quale di queste città il centro sta morendo
  4. "Chiudiamo il centro, come hanno fatto le altre città"
  5. Centro storico, le linee programmatiche approvate all'unanimità
  6. Chiusura sì, ma con calma
  7. "Col centro chiuso le mura ora sono il monumento della città"
  8. "Centro storico, la chiusura senza strategia non ha senso"
  9. Il centro storico? Chiuso per disperazione...
  10. "Mercato, per i neri una zona a parte"
  11. "Chiusura del centro storico? Meglio rimandare e aspettare i progetti Plus"
  12. "Salvaguardati l'ambiente e la storia della città"
  13. Viterbo e Siena si stringono la mano
  14. Centro storico, un piano in sinergia con Siena
  15. La chiusura del centro storico passa da Siena
  16. Chiusura del centro storico, se ne parla in consiglio
  17. Centro chiuso e piano generale del traffico, ecco le idee di Michelini
  18. Centro storico? Se po ffa'... eppure subito!
  19. "Centro storico, finora solo proclami"
  20. "Centro storico, la chiusura per valorizzare la città"
  21. "Chiusura del centro, cominciamo dalla parte monumentale”
  22. Stop ai veicoli nel centro storico monumentale
  23. Entro Natale la rivoluzione nel centro storico
  24. "Chiusura del centro, si può e si deve"
  25. Una task force per chiudere il centro storico
  26. "Chiudere il centro attira i turisti e il commercio ne guadagna"
  27. "Centro storico ancora aperto, tutta colpa della viterbesità"
  28. "I negozi lavorano e appoggiano la chiusura del centro"
  29. "La chiusura del centro è un grande vantaggio per tutti"
  30. Il centro storico va chiuso per resuscitarlo
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR