- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Fatture false, ok la proroga delle indagini

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Franco Fiorito [4]

Franco Fiorito

Paolo Gianlorenzo [5]

Paolo Gianlorenzo

Viterbo – Legittima la proroga dell’inchiesta sulle fatture false.

Così ha deciso il gip Francesco Rigato, che ha respinto l’opposizione avanzata dagli avvocati di Paolo Gianlorenzo.

Il giornalista viterbese è inquisito insieme a Franco Fiorito nell’indagine sul dossier di fatture attribuite al gruppo regionale Pdl. Fatture taroccate ad arte per screditare i membri del gruppo guidato, dopo Fiorito, da Francesco Battistoni. Alcune sarebbero state create ex novo. Altre, semplicemente ritoccate nelle cifre, in modo da pompare le spese sostenute dal gruppo per cene, viaggi e comunicazione.

Fiorito deve rispondere di falso e calunnia. Gianlorenzo di diffamazione, per aver pubblicato le fatture false insieme ad alcuni giornali nazionali.

A maggio la richiesta di proroga delle indagini da parte del pm Massimiliano Siddi. Gli avvocati di Gianlorenzo, Carlo Taormina (difensore anche di Fiorito) e Samuele De Santis, si oppongono ritenendola “incomprensibile [6]” e “non giustificata”.

La scorsa settimana, gli avvocati hanno discusso l’opposizione in aula. Il gip ha sciolto la riserva ieri.

Un eventuale accoglimento della richiesta delle difese avrebbe comportato la nullità di tutti gli atti di indagine da maggio in poi. Cosa che non avrebbe impensierito più di tanto gli inquirenti: l’unico atto nuovo sarebbe stato il secondo interrogatorio di Fiorito, che però ha rifiutato di ripresentarsi in procura.

I tempi sono più che maturi per gli avvisi di conclusione delle indagini.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]