--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Niente tessera per alcuni cittadini che ieri volevano iscriversi, in sede non c'era nessuno - Stupore da parte di Rossella De Paola, che ha atteso due ore inutilmente che qualcuno arrivasse

Porte chiuse al Pd

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Rossella De Paola

Rossella De Paola

Le tessere che Rossella De Paola non ha potuto consegnare

Le tessere che Rossella De Paola non ha potuto consegnare

La sede Pd chiusa

La sede Pd chiusa

Rossella De Paola di fronte alla sede Pd chiusa

Rossella De Paola di fronte alla sede Pd chiusa

Le tessere che Rossella De Paola non ha potuto consegnare

Le tessere che Rossella De Paola non ha potuto consegnare

Viterbo – Ci sono stati i congressi di circolo, quelli comunali, infine quello provinciale.

Adesso ci sarebbe il congresso nazionale, con le primarie l’8 dicembre, ma per il Pd viterbese si tratta di un dettaglio.

Così come la decisione della direzione nazionale, che lascia ancora poche ore di tempo per tesserare i nuovi iscritti.

“Mancando così poco tempo alla chiusura per le nuove iscrizioni e nel bel mezzo di un congresso nazionale – dice Rossella De Paola, ex tesoriere del circolo Piacentini e candidata alle primarie di circolo – mi aspettavo che la sede rimanesse aperta pure di sabato pomeriggio, invece non è così”.

Ieri, sollecitata da diverse persone che volevano tesserarsi, è andata in via Polidori, ma con sorpresa ha trovato l’ingresso della sede chiuso.

“Ho atteso con loro, ma poi se ne sono andati – continua De Paola – io sono rimasta dalle 16 alle 18, inutilmente.

Al telefono non rispondeva nessuno. Ma com’è possibile? Non può essere che siccome le tessere sono state già fatte, adesso si considera chiuso il capitolo. C’è il congresso nazionale”.

Alla fine il neo segretario del circolo unico cittadino, Carlo Mancini le ha risposto: “Non sapeva nulla della circolare per cui il tesseramento sarebbe stato sospeso – ricorda De Paola – lo capisco, lui viene da altre esperienze politiche, ancora non è nemmeno nella mailing list del Partito democratico.

Certo che però si dovrebbe attrezzare, essendo di fatto nominato”.

Rossella De Paola se n’è dovuta andare, portandosi dietro le tessere che avrebbe dovuto consegnare e con l’amaro in bocca per quei cittadini che avrebbero voluto anche loro tesserarsi, ma non lo hanno potuto fare.

Sono stati tutti appena nominati, si dovranno organizzare.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
10 novembre, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR