Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Giornalista in manette - L'avvocato Franco Taurchini smentisce le voci dei giorni scorsi

“Nessun patteggiamento, avanti fino al processo”

Condividi la notizia:

Paolo Gianlorenzo davanti alla procura

Paolo Gianlorenzo

L'avvocato Franco Taurchini

L’avvocato Franco Taurchini

Viterbo – “Nessun patteggiamento. Andremo avanti fino al processo”.

La difesa di Paolo Gianlorenzo è categorica. L’avvocato Franco Taurchini, che assiste il giornalista insieme al collega Carlo Taormina, smentisce le voci di corridoio circolate nei giorni scorsi.

L’ex direttore di “Nuovo Viterbo oggi” e dell'”Opinione di Viterbo e alto Lazio” non patteggerà. O almeno per ora, non ha preso minimamente in considerazione l’idea.

“Gianlorenzo vuole difendersi al processo – spiega Taurchini -. Si ritiene assolutamente innocente e vuole dimostrarlo, cosa che, certamente, non potrebbe fare con un patteggiamento”.

Il giornalista è deciso ad andare fino in fondo, anche se la strada che porta al processo è lunga. L’inchiesta che lo ha fatto finire in manette è quella per i quattro presunti episodi di estorsione in concorso col suo ex avvocato. Più la calunnia alla polizia stradale e le minacce e la violenza privata alla moglie di Francesco Battistoni. Lunedì per Gianlorenzo sarà il giorno del primo vaglio del tribunale del Riesame: i giudici romani dovranno pronunciarsi sull’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare chiesto dai legali del giornalista. Gianlorenzo, intanto, resta ai domiciliari con altre due incudini sulla testa.

Una è l’inchiesta sulla macchina del fango, chiusa e in attesa delle richieste di rinvio a giudizio. In quel fascicolo, Gianlorenzo è indagato per reati come tentata estorsione, detenzione di arma, appropriazione indebita, falso, tentata concussione e sostituzione di persona. Principalmente, è accusato di aver alimentato sul suo giornale la macchina del fango per Francesco Battistoni, su presunta spinta della sua avversaria politica Angela Birindelli, ex assessore regionale all’Agricoltura. In cambio, Gianlorenzo avrebbe avuto 18mila euro di pubblicità delle iniziative dell’assessorato sul suo quotidiano.

Poi, l’affaire Fiorito: le fatture false attribuite al gruppo regionale Pdl, allora guidato da Battistoni. In questo caso, Gianlorenzo è indagato per diffamazione, mentre Fiorito deve rispondere di calunnia e falso. L’inchiesta è ormai arrivata al rush finale.


Condividi la notizia:
6 dicembre, 2013

Estorsione in concorso - 2013 ... Gli articoli

  1. Estorsione, esclusa una parte di intercettazioni
  2. Estorsione, al via il processo a Gianlorenzo
  3. Estorsione, Gianlorenzo e De Santis rinviati a giudizio
  4. Estorsione, De Santis rinuncia all'udienza preliminare
  5. Estorsione, Gianlorenzo di nuovo in aula
  6. Il pm Natalini fuori dall'inchiesta
  7. Estorsione, chiusa l'inchiesta su Gianlorenzo e De Santis
  8. Gianlorenzo torna in libertà
  9. Giornalista ai domiciliari, Taormina: "Andiamo in Cassazione"
  10. Paolo Gianlorenzo rimane agli arresti domiciliari
  11. "Minacciare le persone non è nel mio stile"
  12. Giornalista arrestato, duro scontro tra accusa e difesa
  13. Giornalista arrestato, oggi l'udienza al Riesame
  14. Ascoltato un collaboratore di Gianlorenzo
  15. Gianlorenzo arrestato, è l'ora del Riesame
  16. "Angoscia, ansia e pressioni continue"
  17. Un "meccanismo estorsivo" quasi perfetto
  18. Gianlorenzo, gli avvocati chiedono la revoca degli arresti domiciliari
  19. Il carcere fa bene a Gianlorenzo che dà "segni di ravvedimento"
  20. Paolo Gianlorenzo agli arresti domiciliari
  21. "Un mio rapporto sessuale su un dvd della Procura", ma non è vero
  22. "Non sono un mangiabambini, accompagno i malati a Lourdes..."
  23. Gianlorenzo fa atto di contrizione e contesta le accuse
  24. Gianlorenzo: Mai minacciato la moglie di Battistoni
  25. "Se lasciato libero e privo di contenimenti, può commettere altri reati"
  26. "Attività illecite a ritmo continuo e una marcata pericolosità sociale"
  27. Gianlorenzo pronto a raccattare un lavoro da Berlusconi
  28. "Vedrai che ti succede..."
  29. Arrestato Paolo Gianlorenzo
  30. "Nessun patteggiamento, abbiamo sporto denuncia"
  31. No al dissequestro dei documenti di Gianlorenzo
  32. Gianlorenzo non risponde
  33. Interrogatorio per Gianlorenzo
  34. Estorsione, Gianlorenzo impugna il sequestro dei documenti
  35. Revocati i domiciliari a Samuele De Santis
  36. L'avvocato De Santis interrogato dal pm
  37. De Santis risponde per quattro ore punto su punto
  38. Estorsione, indagato anche Gianlorenzo
  39. Arrestato l'avvocato Samuele De Santis
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR