Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Fu conseguita nel 1923 nella Roma-Viterbo alla guida di una Fiat 501

Omaggio a Piero Taruffi a 90 anni dalla sua prima vittoria

Condividi la notizia:

Una foto d'epoca dell Mille miglia

Una foto d’epoca dell Mille miglia

Viterbo – Domenica 8 dicembre nel corso della tradizionale manifestazione che conclude l’attività sociale dell’anno, l’associazione Piero Taruffi renderà omaggio al grande campione in occasione del novantesimo anniversario della sua prima vittoria assoluta conseguita nel 1923 nella Roma-Viterbo alla guida di una Fiat 501.

Alle 12 il presidente ed i soci deporranno una corona di alloro al monumento che ricorda Piero Taruffi sulla Statale Cassia tra Bolsena e Montefiascone.

Il monumento venne fatto erigere dall’associazione bagnorese nel 1992 in un luogo profondamente legato alle gesta sportive di Taruffi nel viterbese: proprio da queste parti, infatti, la “Volpe argentata” – così era soprannominato il pilota per il colore della sua capigliatura – vinse nel 1931 e 1932 il “Giro Automobilistico del Lago di Bolsena” alla guida di un’ Alfa Romeo 8C 2300 della Scuderia di Enzo Ferrari e sempre qui transitò alla guida della rossa Ferrari 315 S numero 535 nella vittoriosa Mille Miglia del 1957.

La giornata si concluderà con il tradizionale pranzo nel corso del quale la pittrice ferrarese Arianna Fugazza, famosa ed apprezzata artista specializzata nella tecnica pittorica con l’ aerografo, donerà al museo Taruffi una sua opera intitolata “Nuovi traguardi” dalla quale è stata tratta una serie numerata di litografie che verrà omaggiata ai presenti e che costituirà il gadget ufficiale dell’ Associazione per tutto il 2014.

Si conclude così l’anno celebrativo del venticinquesimo di fondazione dell’associazione e del quindicesimo di attività del museo, un anno che ha registrato il lusinghiero successo della seconda edizione di “Rombi divini”, manifestazione innovativa e molto apprezzata da pubblico e partecipanti ed un anno che ha consolidato l’immagine di un’ associazione che, oltre a conservare e diffondere la cultura del motorismo storico grazie anche al suo sempre più ricco museo, si muove sempre più dinamicamente per la promozione del territorio facendone apprezzare luoghi, tradizioni ed eccellenze.

 


Condividi la notizia:
4 dicembre, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR