--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Dopo l'arresto di Landi che gestisce la discarica di Casale Bussi e di Cerroni proprietario di Malagrotta il sindaco e il responsabile di Viterbo Ambiente gettano acqua sul fuoco

Inchiesta rifiuti, Michelini e Bonfiglio: Nessun problema…

Condividi la notizia:

Il sindaco Leonardo Michelini

Il sindaco Leonardo Michelini

Francesco Bonfiglio, responsabile di Viterbo Ambiente

Francesco Bonfiglio, responsabile di Viterbo Ambiente

Viterbo –  (m.l.r.) – Il terremoto innescato dalla Procura di Roma, che ha portato all’arresto di Bruno Landi, Manlio Cerroni e di altre cinque persone, fa tremare la terra anche a Viterbo.

Sono tutti accusati di associazione a delinquere finalizzata allo smaltimento illecito di rifiuti.

Bruno Landi, ex presidente della Regione Lazio, è attualmente l’amministratore di Ecologia Viterbo, società che gestisce la discarica di Viterbo Casale Bussi. Manlio Cerroni patron indiscusso dei rifiuti di Roma e Lazio è il proprietario dell’area della discarica di Malagrotta nonché “socio di una delle società che partecipano alla Gesenu a sua volta partner di Viterbo Ambiente”, come ha spiegato Francesco Bonfiglio, responsabile di Viterbo Ambiente,  durante la conferenza stampa sulla raccolta rifiuti di questa mattina in comune .

Viterbo Ambiente gestisce la raccolta differenziata e il servizio rifiuti in città.

“Non c’è nessun legame diretto con noi, come se si parlasse di lontani parenti – precisa Bonfiglio  -.  Non ci sarà nessuna conseguenza per Viterbo ambiente, il fatto che Cerroni sia legato alla Gesenu non cambia niente. Le due società esercitano le proprie attività distintamente. Siamo tranquillissimi”.

Bonfiglio rassicura e getta acqua sul fuoco. Ma il sindaco Leonardo Michelini mette le mani avanti. “Noi i rapporti li abbiamo solo con Viterbo Ambiente, sono quindi loro a trattare con Landi per la discarica di Casale Bussi. Il problema non è mio. Ma di Viterbo Ambiente semmai…”.

 

 

 

 


Condividi la notizia:
9 gennaio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR