Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Coppa Italia Eccellenza - Viterbese - Ladispoli: 1-1

Occasione sprecata per i gialloblù che pareggiano

Condividi la notizia:

La Viterbese in campo

La Viterbese in campo 

Viterbo – Viterbese – Ladispoli: 1-1

Viterbese: Boccolini, Kacka, Marini, Cirina, Toto, Ghezzi, Giannone, Faenzi, Gubinelli, Polani, Vegnaduzzo
A disposizione: Cima, Rausa, Federici, Marinelli, Cerone, Giurato, Ravoni
Allenatore: Solimina

Ladispoli: Maiorani, Petronilli, Castelletti, Palmisani, Salvato, Totino, De Vecchis, Bacchi, F. Graniero, Berardi, Ponzio
A disposizione: Ortame, Angrisani, Vincenzi, Carra, Colibazi, Remondi, Ricci
Allenatore: A. Graniero

Arbitro: Giovanni Greco di Roma
Assistenti: Daniele Holweger di Aprilia e Francesco Rizzotto
Reti: 43′ Ponzio (L), 86′ Polani (V)


La Viterbese pareggia al Rocchi contro il Ladispoli nella gara di andata delle semifinali di Coppa Italia. Fallisce l’obiettivo di non prendere gol in casa per mettere al sicuro il risultato in vista del ritorno tra quindici giorni contro la squadra di Graniero che finora è riuscita a fermare tutte le grandi del girone A.

I gialloblù partono comunque con lo spirito giusto rendendosi subito pericolosi al 6′ minuto con la prima azione della partita in cui Cerone lascia in area per Gubinelli che calcia debole sul portiere contrastato da un difensore ospite.

Al 17′ minuto, pericolosa occasione per gli ospiti sugli sviluppi di un corner dalla destra con Boccolini che esce male e Vincenzi tutto solo calcia fuori da buona posizione. Un minuto più tardi al 18′, palla pericolosa in area di rigore ospite dove Gubinelli in rovesciata calcia fuori. Totino, al 22′, lancia in area Ponzio che da posizione angolata calcia sul portiere che blocca sicuro. Al 23′ Vegnaduzzo ci prova dal limite mandando alto.

Poco dopo, al 26′ minuto, cross in area per Vegnaduzzo che di testa sfiora il gol il portiere ospite leva la palla dall’angolino sinistro alto rifugiandosi in corner dai cui sviluppi il risultato non cambia. Sul finale del primo tempo, al 38, Faenzi crossa in area per Vegnaduzzo che di testa impegna in angolo il portiere ospite Maiorani. Al 43′, lancio lungo per Ponzio che salta Cirina e Kacka ritrovandosi solo davanti a Boccolini con un tiro basso rasoterra l’attaccante ospite firma il vantaggio.

L’arbitro concede un minuto di recupero e Bacchi viene verticalizzato in area e in corsa calcia a lato di poco con Boccolini in uscita battuto. La Viterbese si mostra più propositiva in attacco collezionando calci d’angolo pur essendo imprecisa nel concretizzare le azioni. La squadra ospite ordinati e giocanti con azioni veloci ed in verticalizzazione, da dove è scaturita la rete.

Sul secondo tempo la formazione di Solimina prova ad accorciare le distanze e al 53′ spreca una grossa chance con Vegnaduzzo che, imbeccato in area e solo davanti al portiere, calcia a rete trovando il portiere che manda in angolo. Al 57′, altra occasione per l’argentino che in area di rigore calcia a rete trovando la deviazione sul fondo di Cerone. Al 59′ Viterbese in dieci per l’espulsione di Ghezzi per somma di ammonizioni. Al 65′ si ristabilisce l’equilibrio con l’espulsione di Bacchi con un rosso diretto dopo un fallo a centrocampo su Giannone.

Al 67′ Vegnaduzzo in area passa a Giannone che lancia alto. Grossissima occasione per Vegnaduzzo che al 70′, su cross di Faenzi in area ospite, solo di testa spara sul portiere che salva sulla linea mandando in angolo. Al 79′, Giannone batte un calcio di punizione da posizione centrale che va fuori di poco.

Il Ladispoli perde un altro giocatore per espulsione, all’82’, fuori Ponzio. La Viterbese continua a farsi vedere e finalmente all’86’ pareggia con Polani che in area di rigore di forza calcia a rete, battendo l’estremo difensore ospite.

Un minuto più tardi, lancio in area per Vegnaduzzo che viene tirato giù da un avversario e cade a terra e l’arbitro lascia proseguire. Cinque i minuti di recupero. La gara si chiude sul pareggio con la Viterbese che ha creato molto, ma ha sprecato per la sua imprecisione in fase di finalizzazione. Ospiti che con il minimo sforzo strappano un prezioso pareggio sul campo dei gialloblù.

Tra quindici giorni la trasferta per il ritorno che stabilirà chi avrà accesso alla finale.


Condividi la notizia:
8 gennaio, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR