Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - Sabato 8 febbraio alle 21

“Memoria è vita” in scena all’Ecomuseo di Sipicciano

Condividi la notizia:

Il palazzo Baronale di Sipicciano

Il palazzo Baronale di Sipicciano

Sipicciano – Sabato 8 febbraio alle 21 presso l’Ecomuseo di Sipicciano, sito in piazza Umberto I, la Pro loco di Sipicciano presenta lo spettacolo del Teatro Null “Memoria è vita”.

Uno spettacolo di Gianni Abbate e Vanni De Lucia, fatto di narrazioni, poesie, testimonianze, storie toccanti, anche familiari, che i due attori hanno messo insieme per raccontare la tragedia vissuta dai popoli d’Europa dal 1933 al 1945, e per ammonire gli uomini a riconoscere per tempo i pericoli che minacciano la famiglia umana.

Lo spettatore viene avvertito che la lotta contro il fascismo, il razzismo e le ideologie, che sono state alla base delle deportazioni e dell’olocausto, purtroppo non sono state ancora sradicate del tutto in Italia e nel mondo, ed è come se dicesse: fate attenzione, non abbassate la guardia.

Discriminazione razziale, fanatismo politico e religioso, violenza e arbitrio, guerra, fame, sottosviluppo, sfruttamenti e malattie, mietono ancora vittime in tante parti del mondo. “Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo”. Sono parole di Primo Levi e il senso della “Memoria” sta proprio in questo. Ricordare, dunque, per capire i pericoli e riconoscere le ingiustizie, per combatterle insieme, in un grande movimento che unisca tutti gli uomini in un vincolo di solidarietà verso mete di pace, di uguaglianza, di libertà e di giustizia.

All’interno dell’Ecomuseo si potrà vedere anche la mostra documentaria “Sterminio in Europa, composta di 40 tavole in cartoncino realizzata dall’Aned, Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti. Info: 3471103270


Condividi la notizia:
5 febbraio, 2014

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR