Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Gialloblù in campo a Frascati contro l'Empolitana per la gara decisiva di Coppa Italia

Viterbese, è il giorno della finale

Condividi la notizia:

Mister Claudio Solimina

Mister Claudio Solimina 

La Viterbese in campo

La Viterbese in campo 

Viterbo – Viterbese, è il giorno della finale.

Si avvicina l’importante sfida contro l’Empolitana per la conquista della Coppa Italia. Tra poche ore, esattamente alle 14,30, i gialloblù scenderanno in campo allo stadio VIII settembre di Frascati per affrontare la squadra di mister Amici.

La gara potrebbe regalare il primo trofeo dell’era Camilli dopo appena sei mesi di gestione della squadra.

Da lunedì vanno avanti gli allenamenti. I giallobù sono partiti ieri mattina per il ritiro pre partita nella zona dei Castelli Romani e nel pomeriggio hanno provato il campo di Frascati.

Ci stiamo allenando – dice mister Solimina in vista della gara -. La squadra sta bene sia a livello fisico che mentale e l’umore negli spogliatoi è ottimo. Sappiamo che è una partita secca e difficile, ma faremo di tutto per vincere la coppa“.

Mancheranno Faenzi, squalificato, e l’infortunato Simone Cirina. Il resto della squadra è a disposizione. “Ancora non so bene la formazione. Valuterò, ma è certo che in campo ci sarà una squadra importante con Federici, Giannone, Gubinelli e Vegnaduzzo che ne rappresentano l’ossatura. Vedrò poi chi mettere intorno a loro”.

Fondamentale per Solimina sarà l’atteggiamento. “Troveremo una squadra libera mentalmente da pressioni per il risultato che, per loro, sarà significativo sia in caso di vittoria che di sconfitta. Questa tranquillità è un pericolo che dobbiamo evitare, cercando di affrontare la gara con lo spirito giusto. Tecnicamente l’Empolitana dovrebbe riproporre lo schema del match di campionato, con una squadra abbastanza chiusa che farà delle ripartenze. Dobbiamo essere bravi a non farci prendere in contropiede”.

Concentrazione ed entusiasmo non dovranno mancare. “Ci stanno aspettando al varco – conclude Solimina -. Sono tutti pronti a festeggiare una nostra sconfitta, ma dobbiamo smentirli e andare contro tutto e tutti per portare a casa questo primo obiettivo che rappresenta un traguardo sia per la società che per la città di Viterbo“.

La finale si gioca in gara secca con due tempi da 45 minuti. In caso di parità si va ai supplementari e qualora la parità dovesse durare si andrebbe ai rigori per decretare la vincitrice della Coppa Italia del Lazio.

 


Condividi la notizia:
5 febbraio, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR