--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Regione Lazio - Il provvedimento è stato approvato in sesta commissione - Alle amministrazioni della Tuscia è attribuita una quota di 4 milioni

Panunzi: “I Comuni potranno sforare il patto di stabilità”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Enrico Panunzi, consigliere regionale Pd

Enrico Panunzi, consigliere regionale Pd 

Lazio – Riceviamo e pubblichiamo – Quanto deciso dalla commissione bilancio della Regione Lazio in merito al patto di stabilità verticale rappresenta una vera e propria boccata d’ossigeno per gli enti locali. Il provvedimento, infatti, consente ai Comuni di sforare il patto di stabilità interno per favorire il pagamento delle proprie obbligazioni di parte capitale.

Alle amministrazioni in provincia di Viterbo viene attribuita una quota di oltre 4 milioni di euro. La normativa sulla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica attribuisce alle Regioni per il 2014 un contributo fino a 1272 milioni di euro. A loro volta, le regioni si impegnano a cedere ai comuni e alle province ricadenti nel proprio territorio spazi finanziari pari a 1,2 euro per ogni euro dei 1272 milioni.

Così facendo si va incontro agli enti locali che, essendo i più vicini ai cittadini, possono dare loro risposte più puntuali.

Enrico Panunzi
presidente sesta commissione consiliare Regione Lazio


Condividi la notizia:
4 marzo, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR