Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Pescia Romana - Bimbo morto a tre anni - I legali: "Tranquilli dal punto di vista professionale" - Oggi alle 15 nella chiesa di San Giuseppe l'addio al piccolo Leo

Si attendono gli interrogatori dei due medici

Condividi la notizia:

Il piccolo Leonardo Sonno

Il piccolo Leonardo Sonno 

Il padre Filippo con Leonardo

Il padre Filippo con Leonardo 

Il babbo Filippo e la mamma Valentina col piccolo Leonardo Sonno

Il babbo Filippo e la mamma Valentina col piccolo Leonardo Sonno 

Il piccolo Leonardo Sonno

Il piccolo Leonardo Sonno 

Pescia Romana – Si attendono gli interrogatori dei medici.

Ancora non è stata fissata la data degli interrogatori Di Simone Bosi e Alberto Falesiedi, i due medici che hanno visitato all’ospedale di Tarquinia il piccolo Leonardo Sonno, il bimbi di tre anni morto per una febbre altissima sabato mattina. Entrambi dovranno essere ascoltati dal pubblico ministero Bianca Maria Cotronei, titolare dell’inchiesta.

La procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo per omicidio colposo sui due dottori del pronto soccorso. 

“Ho certezza assoluta sulla correttezza professionale dell’operato del mio assistito”, ha dichiarato Barbara Grillo, legale del dottor Bosi.

Non si sbilancia nemmeno Giuseppe Mariottini, avvocato di Alberto Falesiedi. “Non abbiamo avuto nessuna comunicazione. Aspettiamo di conoscere i risultati dell’esame autoptico e poi ci muoveremo di conseguenza. Il mio assistito è tranquillo dal punto di vista professionale ed è dispiaciuto di come è andata a finire la vicenda dal punto di vista umano”.

Tutto ruota intorno agli esiti dell’autopsia eseguita a Roma lo scorso martedì sul corpicino di Leo. Dai Primi dati emersi si escluderebbero meningite ed encefalite, mentre si fa strada l’ipotesi di un’infezione broncopolmonare. Tutto però è da accertare e per avere la certezza si dovranno attendere sessanta giorni.

Intanto oggi pomeriggio è fissato il funerale del piccolo Leo. La cerimonia è in programma per le 15 alla chiesa di San Giuseppe operaio. Pescia Romana si prepara a dare l’addio al bimbo la cui improvvisa morte ha sconvolto un’intera comunità.

 


Condividi la notizia:
27 marzo, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR