Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Verranno scelti cinque siti liberare il parassita antagonista

Cinipide, pronti a lanciare i torymus

Condividi la notizia:

Una pianta infestata dal cinipide

Una pianta infestata dal cinipide 

Ronciglione – Riceviamo e pubblichiamo  –  Il comune di Ronciglione ha aderito al progetto Bioinfocast, finanziato dal ministero delle Politiche agricole e forestali, al fine di fronteggiare il problema della presenza del parassita “cinipide galligeno”, causa del deterioramento della pianta del castagno, e dei conseguenti danni al frutto. Il progetto prevede il lancio del parassita antagonista “torymus sinensis”, in cinque terreni incolti, preferiti a castagneti lavorati per l’assenza di trattamenti chimici, offrendo così maggiore garanzia di attecchimento del torymus.

L’agronomo incaricato dal comune, entro la settimana corrente, presenterà alla regione Lazio (area servizio fitosanitario) i cinque siti scelti per il lancio del parassita antagonista; seguirà poi il monitoraggio delle piante, controlli delle fasi di sviluppo del frutto ed analisi dei risultati raggiunti.

Dichiara l’assessore all’agricoltura Sergio Orlandi: “Ad oggi non esiste un antiparassitario chimico che possa combattere l’insetto causa del deterioramento della pianta del castagno, e l’unico antagonista risulta essere il parassita torymus sinensis. Il danno economico ed ambientale è considerevole (il parassita danneggia il frutto e le foglie del castagno) ed è proprio per questo che il comune di Ronciglione ha ritenuto necessario aderire al progetto Bioinfocast.

La lotta biologica al cinipide sarà comunque molto lunga: si sostiene che per verificare l’efficacia degli interventi occorra attendere addirittura una decina di anni, ma è un intervento necessario per un paese tendenzialmente rurale come Ronciglione.”

Comune di Ronciglione


Condividi la notizia:
24 aprile, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR