Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il caso del dentista scomparso - Sarà espulso dal Sudamerica per essere finito in manette con l'accusa di maltrattamenti sulla moglie

Fiorita arrestato in Paraguay, presto il rimpatrio

di Francesca Buzzi

Condividi la notizia:

il dentista Gianfranco Fiorita

il dentista Gianfranco Fiorita

L'avvocato Roberto Alabiso

L’avvocato Roberto Alabiso

Viterbo – Potrebbe avere le ore contate la latitanza di Gianfranco Fiorita.

Il dentista che nell’ottobre del 2010 sparì nel nulla lasciando a secco clienti e colleghi da un giorno all’altro, dopo quasi quattro anni trascorsi dall’altra parte dell’oceano Atlantico, è finito nuovamente nei guai.

Sembra infatti che la sua compagna, pare diventata ormai anche sua legittima consorte, lo abbia denunciato per maltrattamenti. Non si conoscono i dettagli della vicenda con precisione, ma ciò che è certo è che Fiorita è stato rinchiuso nel carcere di una cittadina paraguayana a 50 chilometri dalla capitale Asunciòn.

Gli inquirenti sudamericani, risaliti con facilità alla storia del dentista, imputato in Italia di appropriazione indebita, gli hanno ritirato il passaporto e disposto l’espulsione dal Paraguay. La moglie, nel frattempo, ha ritirato la querela nei suoi confronti, ma ormai l’arresto era scattato e di conseguenza anche l’iter successivo di rimpatrio.

La decisione, datata 1 aprile, è stata resa nota ieri all’avvocato Roberto Alabiso, proprio nel giorno in cui la vicenda di Gianfranco Fiorita è tornata in tribunale per continuare l’ascolto dei testimoni dell’accusa.

“Finalmente ho capito perché non riuscivo a contattare il mio cliente da mesi – commenta il legale -. L’ultima volta lo avevo sentito prima di Natale, poi più niente. Evidentemente non poteva farsi vivo perché era in carcere in Paraguay”.

E proprio a causa di questo episodio, la latitanza di Fiorita dovrebbe ormai essere agli sgoccioli. “Se in Paraguay hanno disposto l’espulsione e proceduto al ritiro del passaporto, come richiesto dall’Italia in seguito alla sua fuga – spiega l’avvocato Alabiso -, immagino che la polizia sudamericana lo imbarcherà sul primo volo per l’Italia, rispedendolo qui”.

A quel punto, una volta atterrato a Fiumicino, con molta probabilità ci saranno ad attenderlo gli uomini della polizia che hanno indagato sulla vicenda dell’appropriazione indebita.

Intanto ieri pomeriggio, di fronte al giudice Eugenio Turco, è stato ascoltato un altro gruppo dei tantissimi testimoni dell’accusa, quasi tutti vittime del dentista.

La storia è quasi sempre la stessa per ognuno di loro. Gianfranco Fiorita faceva dei preventivi ai suoi clienti per i lavori di ortodonzia di cui avevano bisogno. Quando le cifre erano molto alte, di solito dai cinquemila euro in su, proponeva loro di affidarsi a una finanziaria così lui riceveva subito la somma totale e i pazienti dilazionavano la spesa in più rate.

Il 14 ottobre 2010 però Fiorita è sparito nel nulla lasciando decine e decine di persone con denti da curare, apparecchi da finire e impianti da mettere a punto: 79 le persone offese, 49 quelle costituitesi parte civile nel processo.

Secondo il pubblico ministero Stefano D’Arma il professionista sarebbe partito con 660mila euro tra i soldi dei suoi soci, le caparre degli aspiranti stagisti e i pagamenti dei clienti. Una cifra che invece, secondo la difesa dell’avvocato Alabiso, sarebbe molto più esigua se si considerano, ad esempio, le somme guadagnate in maniera trasparente con i lavori portati a termine ai pazienti.

Il processo continuerà il 22 maggio e per la prima volta dal 19 luglio 2012, quando sono iniziate le udienze in tribunale, Fiorita potrebbe sedersi accanto al suo legale sul banco degli imputati.

Francesca Buzzi


Condividi la notizia:
2 aprile, 2014

Il caso del dentista scomparso ... Gli articoli

  1. Gianfranco Fiorita radiato definitivamente dall'albo dei dentisti
  2. Dalla fuga in Paraguay alla condanna, un decennio sul filo del rasoio per il dentista Fiorita
  3. Scappò in Sudamerica coi soldi, 2 anni e 3 mesi al dentista Gianfranco Fiorita
  4. Dentista scappato in sudamerica, per la difesa non fu appropriazione indebita
  5. Dentista scappato col malloppo, l'accusa chiede un anno e dieci mesi
  6. "Il giorno che saltò la sentenza, Fiorita stava per essere operato al cuore"
  7. Fiorita pronto a denunciare le vittime...
  8. I dentisti: "Fiorita ci abbandonò a Santa Cruz..."
  9. "Fiorita ci ha rovinato"
  10. "Migliaia di euro a Fiorita, poi è scappato..."
  11. Dentista ex latitante, a maggio riparte il processo
  12. Processo Fiorita, tutto da rifare
  13. Il processo al dentista Fiorita riparte da zero
  14. Gianfranco Fiorita in ospedale
  15. E' di nuovo Fiorita-show
  16. Gianfranco Fiorita a settembre di fronte al giudice
  17. Interrogatorio di fronte al giudice per Gianfranco Fiorita
  18. "Ho lasciato una clinica in attivo con 100mila euro da incassare"
  19. "Gli ex soci di Fiorita sono stati corretti e in buona fede"
  20. Fiorita al contrattacco: "Io vittima dei miei ex soci"
  21. "Sono scappato per salvarmi dalla morsa dell'estorsione"
  22. La verità di Fiorita può attendere
  23. Revocati i domiciliari a Fiorita
  24. Fiorita, il Riesame si riserva sulla scarcerazione
  25. Gianfranco Fiorita ai domiciliari
  26. Minacce all'avvocato di Fiorita
  27. Fiorita al Riesame per chiedere la libertà
  28. Fiorita all'attacco di ex soci e inquirenti
  29. Svuotato lo studio di Fiorita
  30. Dentista arrestato, no alla scarcerazione
  31. "Fiorita non ha un posto dove andare"
  32. Fiorita resta a Mammagialla
  33. "Un gesto importante per dimostrare la volontà di collaborare"
  34. "Chiederò che Fiorita sia rimesso in libertà"
  35. Fiorita arrestato in aeroporto
  36. Il dentista latitante torna in Italia
  37. "Fiorita mi teneva all'oscuro di alcuni incassi"
  38. "Solo senza misura cautelare Fiorita potrebbe tornare in Italia"
  39. Sequestrati i beni del dentista latitante
  40. "Fiorita si dimentica dei danni morali..."
  41. "Risarcirò chi ne ha diritto, non i furbetti di quartiere..."
  42. Il latitante Fiorita non risponde alle email, l'avvocato: "Sono preoccupato"
  43. Maxisconto a chi si serviva delle finanziarie
  44. Seimila euro di attrezzature utilizzate e mai pagate
  45. "Io non so nemmeno se mio fratello è vivo o morto"
  46. Dentista latitante, ascoltati 14 testimoni
  47. Dentista latitante, riprende il processo
  48. Dentista latitante, in 49 chiedono i danni
  49. Dentista latitante, inizia il processo
  50. Appropriazione indebita, Fiorita a giudizio
  51. Dentista scomparso, chiuse le indagini
  52. Fiorita torna a farsi vivo
  53. Fiorita non ha preso voli diretti
  54. "Io vittima di Fiorita voglio giustizia"
  55. Fiorita raccoglieva fondi per un ospedale

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR