Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bolsena - Una meditazione in musica sulla passione di Cristo e sulla sacralità della Pasqua che si svolgerà domenica 20 aprile alle 18,30

L’unione musicale Ceccarini in concerto al teatro San Francesco

Condividi la notizia:

L'Unione musicale viterbese "A. Ceccarini"

L’Unione musicale viterbese “A. Ceccarini”

Bolsena – Una meditazione in musica sulla passione di Cristo e sulla sacralità della Pasqua.

E’ questo il tema del concerto che l’Unione musicale viterbese “Adriano Ceccarini” terrà domenica 20 aprile al teatro San Francesco di Bolsena alle 18.30.

“Da Gerusalemme ad Emmaus” è il titolo di questo appuntamento che conclude la stagione 2013/2014 al Teatro di Bolsena e che vuole rappresentare una sorta di viaggio sonoro attraverso la musica dei giorni della Grande Settimana.

I brani che verranno eseguiti dalla corale di Viterbo rappresentano, emblematicamente, i giorni della settimana santa.

A dirigere l’Unione musicale “Adriano Ceccarini” sarà il maestro Roberto Bracaccini che, da circa un anno, è alla guida dell’ensemble corale viterbese.

Anche questo concerto sarà dedicato al maestro Vincenzo Rivoglia che ha diretto il coro polifonico dal 1978 all’aprile scorso, quando è prematuramente scomparso, stroncato da una lunga malattia.

In programma, in questo concerto del giorno di Pasqua, brani corali di Bartolucci, Perosi, Palestrina, Gabrieli e Lotti.

Verranno eseguite alcune composizioni del maestro Bracaccini e molte pagine musicali di Vincenzo Rivoglia, raffinato artista e pregevole compositore di Ischia di Castro, autore di un vastissimo patrimonio che il coro Ceccarini sta pian piano proponendo all’ascolto del pubblico.

All’organo il ,aestro Ferdinando Bastianini.


Unione musicale viterbese “Adriano Ceccarini”

L’Unione musicale viterbese “Adriano Ceccarini” è un coro polifonico che si è costituito nel 1969 ed è attualmente composto da circa 35 elementi.

Esegue un repertorio che spazia da gregoriano e dalla polifonia medievale e rinascimentale a quella barocca, per arrivare alla musica più moderna, ai canti popolari, agli spirituals, ai gospels e alla musica contemporanea.

Nel corso degli anni ha tenuto concerti in numerosissime città d’Italia e all’estero (Stati Uniti, Israele, Polonia, Australia, Germania, Repubblica Ceca) e ha partecipato a manifestazioni musicali varie, tra cui concorsi corali, eventi internazionali, Festival di musica corale e celebrazioni liturgiche presiedute da S.S. Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

Recentemente (ottobre 2012 e gennaio 2013) ha eseguito in prima esecuzione assoluta la cantata per soli, coro e orchestra “Oppressit me dolor” e la “Piccola cantata di Natale” per soli e piccola orchestra del maestro Vincenzo Rivoglia, direttore della formazione vocale dal 1978 all’aprile 2013. Dopo la scomparsa del suo direttore, l’Unione musicale Viterbese “Adriano Ceccarini” continua la sua prestigiosa attività sotto la direzione del maestro don Roberto Bracaccini.


Condividi la notizia:
19 aprile, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR