Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Viterbo - Le congratulazioni del centro provinciale Libertas per il titolo mondiale conquistato nella mezza maratona dall'atleta Rolando Di Marco

“Ha onorato i colori della nostra città”

Condividi la notizia:

Rolando Di Marco

Rolando Di Marco

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Il centro provinciale sportivo Libertas si congratula vivamente con l’atleta viterbese Rolando Di Marco per gli eccezionali risultati ottenuti nei recenti campionati mondiali di Budapest.

Il titolo mondiale conquistato nella mezza maratona e l’argento nei 3000 metri in pista rendono omaggio a un atleta che, con sacrificio ed estrema abnegazione, ha sempre messo lo sport tra le priorità della propria vita.

Siamo, altresì, orgogliosi del risultato ottenuto dall’amico Rolando, perché ha portato in alto con le sue performance sportive i colori del nostro paese e soprattutto della città di Viterbo.

Gli allori conquistati in terra ungherese si aggiungono alle tante vittorie ottenute da Rolando durante la sua lunga carriera sportiva e siamo sicuri sono il viatico per tante soddisfazioni che verranno ancora in futuro.

La caparbietà e l’impegno sportivo di Rolando siano l’esempio per tutti i giovani che si avvicinano all’atletica e che vedono in lui la persona giusta da imitare per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Per noi la tua vittoria è stata una grande festa perché sappiamo che è stata conquistata con tanta fatica e con quell’amore per lo sport che con te condividiamo.

Roberto Pacifici
Presidente

 

 


Condividi la notizia:
2 aprile, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR