--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Al via il progetto in quattro giornate di attività per conoscerlo

Parte “Un futuro per il lago di Bolsena”

Condividi la notizia:

Il campione di plancton

Il campione di plancton

Il prelievo del plancton

Il prelievo del plancton

La spiegazione e l'uso degli strumenti

La spiegazione e l’uso degli strumenti

Bolsena – E’ stato avviato il progetto “Un futuro per il lago di Bolsena” che ha messo a punto l’istituto comprensivo “Ruspantini”, in collaborazione con la “Lega Navale Lago di Bolsena” e l’associazione Lago di Bolsena rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado di Bolsena e di Grotte di Castro. Il progetto, di cui è responsabile Antonio Quattranni, prevede quattro giornate di attività per conoscere il lago e imparare a rispettarlo come risorsa per il futuro di tutti.

Nella prima giornata, svoltasi oggi 10 aprile, è stata effettuata la diagnosi del lago. Gli alunni con Piero Bruni,  Andreani e i dirigenti della Lega navale, hanno effettuato un giro in battello giro in battello per il prelievo del plancton, di cui hanno poi eseguito l’esame al microscopio alla sala Fanelli per avere informazioni sullo stato di salute del lago.

Il prossimo incontro si terrà il 10 maggio e avrà per tema “Navigare il lago” con la visita al “Museo della navigazione nelle acque interne“ di Capodimonte e la visione del filmato di Luigi Pacella sulla navigazione oceanica. Il 17 maggio sarà invece una giornata dedicata al “Navigare il lago… a vela”: gli alunni andranno dalla spiaggia di Capodimonte all’Isola Bisentina in barca a vela.

L’escursione sarà garantita dai soci della Lega Navale Lago di Bolsena. L’attività conclusiva sarà sabato 7 giugno e avrà per titolo “Per un lago pulito”, ovvero una giornata ecologica e una seconda uscita sul lago con le barche a vela.

“Grazie alla Lega Navale di Capodimonte – sostiene Antonio Quattranni – abbiamo potuto effettuare un interventi didattico concreto e pratico che ha al centro la sensibilizzazione dei giovanissimi alla protezione del nostro lago, cioè un fondamentale investimento per il futuro”.


Condividi la notizia:
10 aprile, 2014

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR