--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

ischia di Castro - Polemiche nel Pd sulla candidata sindaco - Prende posizione Piazza democratica: "Decisione da accettare senza troppi personalismi o correntismi"

“Romina Picchioni è stata scelta dagli iscritti”

Condividi la notizia:

Ischia di Castro

Ischia di Castro

Ischia di Castro – Riceviamo e pubblichiamo – L’intervento pubblico di Alfonso Gioia e Giuseppe Nanni sulle candidature a Ischia di Castro ci costringe, nostro malgrado, a questa precisazione.

Intanto, i congressi sono finiti, tutti, quello provinciale, quello nazionale e quello regionale.

Quello nazionale si è concluso, fortunatamente – dal nostro punto di vista – con l’elezione di Matteo Renzi quale segretario nazionale del Partito Democratico, e da quale momento la linea di Renzi è semplicemente il Partito Democratico.

Mentre il segretario nazionale sta conducendo il suo programma di riforma del paese e della politica non si sente alcun bisogno di (inutili) code (più o meno avvelenate) di congressi finiti.

Poi, la questione di Ischia di Castro è una questione locale, che non ha assolutamente nulla a che vedere con gli schieramenti congressuali, e che li attraversa, oltre tutto, trasversalmente.

Nel merito, peraltro, la linea del Partito democratico di Ischia di Castro è stata decisa e determinata da una libera consultazione di tutti gli iscritti – tra i quali tanti iscritti giovani e giovanissimi che sono una meravigliosa promessa del Partito democratico, non solo di Ischia, e rappresentano un patrimonio e un investimento, soprattutto in tempi di crisi economica e disaffezione alla politica (e non in tutti i luoghi giovani appassionati partecipano alla vita del Partito).

Soltanto eventuali elezioni primarie avrebbero potuto produrre una legittimazione maggiore della libera consultazione tra gli iscritti; ma nessuno ha chiesto di celebrarle.

Non si vede, perciò, cosa altro avrebbe potuto fare la segreteria provinciale – come ogni organismo del partito a qualsiasi livello – di diverso dal prendere atto della scelta democratica degli iscritti.

Peraltro, per quel che ci risulta – come affermiamo – le posizioni in quella consultazione sono state assolutamente trasversali rispetto ai precedenti congressi.

Piazza Democratica – che non ha ambizione di rappresentare alcuna (inesistente) linea Renzi, ma in cui milita la stragrande maggioranza dei sostenitori di Renzi ai recenti congressi – ritiene valore non negoziabile il rispetto delle decisioni democraticamente assunte dagli iscritti; così come ritiene che il rinnovamento del Partito Democratico passi anche per l’accettazione delle decisioni democratiche, senza personalismi o correntismi.

Sostiene, perciò, incondizionatamente la candidatura quale sindaco a Ischia di Castro di Romina Picchioni, che è la candidatura del Partito Democratico.

Coordinamento Piazza democratica

 


Condividi la notizia:
17 aprile, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR