--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - Organizzato da Paolo ed Elisa Reali della cooperativa Villa Ione

Arriva il “Day horse”, itinerario turistico a cavallo tra gli ulivi

Condividi la notizia:

Vetralla - Grotta porcina

Vetralla – Grotta porcina

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Passeggia tra gli olivi vetrallesi

Vetralla – “Far conoscere il territorio, puntare sul suo patrimonio storico-artistico-archeologico-ambientale intrecciandolo con la qualità della produzione agricola. Per accendere i motori del turismo, per fare da volano all’economia di tutta la zona”.

È questo l’obiettivo della cooperativa Agriturismo Villa Ione di Vetralla che da tempo sta organizzando passeggiate rivolte a cittadini e turisti. L’ultima: il “Day Horse”, un itinerario turistico a cavallo tra gli ulivi delle campagne Vetrallesi, il bosco di Monte Panese – una cerreta di quasi 400 ettari – e Grotta porcina, con la sua necropoli etrusca e il monumento della “Grande ruota” (prima metà del VI secolo a.C.), struttura di forma circolare realizzata tagliando un alto sperone tufaceo che raccoglie una tomba a tre camere. Un percorso segnato da una carrozza d’epoca che ha preceduto i cavalieri permettendo ai turisti di seguire l’itinerario.

Ad organizzare l’iniziativa due giovani imprenditori che hanno fatto dell’agricoltura, e delle ricchezze che la caratterizzano, la propria vocazione: Paolo ed Elisa Reali, titolari di Villa Ione.

“A fine passeggiata – spiega Paolo Reali – cavalieri e accompagnatori hanno potuto degustare il pranzo a base di prodotti tipici, rigorosamente le eccellenze del nostro territorio”.

“Abbiamo avuto cura anche dei piccoli ospiti – sottolinea Elisa Reali – per loro sono stati riservati gonfiabili a bordo piscina ed animatori che li hanno intrattenuti stimolando la loro creatività. Infine, anche per i bambini un breve giro a cavallo, sotto gli occhi esperti degli istruttori”.

“Una bella iniziativa – dichiara infine Bruna Rossetti di Confcooperative Viterbo – che merita un’altra edizione. Una giornata ben riuscita anche grazie alla collaborazione della Protezione Civile Tuscia Viterbo e della stazione dei carabinieri di Vetralla cui vanno i ringraziamenti di tutti. Un agriturismo – conclude la Rossetti – è innanzitutto una sentinella del territorio. Una sentinella che ha cura delle sue ricchezze e le valorizza per far crescere il turismo e l’economia. Al servizio di tutti. Al servizio di chi lo abita o lo vuole visitare”.


Condividi la notizia:
4 maggio, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR