--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Operazione Babele - Terza giornata di colloqui - Tre giovani donne davanti al giudice

Retata antidroga, interrogatori a tamburo battente

Condividi la notizia:

Operazione Babele - Gli arrestati - Clicca per ingrandire

Operazione Babele – Gli arrestati – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - La droga sequestrata - Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

La conferenza stampa dell'operazione Babele

La conferenza stampa dell’operazione Babele

Operazione Babele - La droga sequestrata - Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Viterbo – Ancora interrogatori a tamburo battente per l’operazione Babele.

Ieri mattina gli arrestati nel blitz antidroga di finanza e carabinieri sono tornati a colloquio dal gip Franca Marinelli.

Terza giornata di confronti. Stavolta direttamente nell’ufficio del gip, al tribunale di via Falcone e Borsellino. E’ toccato a quattro degli indagati finiti ai domiciliari fornire una spiegazione credibile alle intercettazioni raccolte dagli investigatori. Ambientali e telefonate che parlano in codice di di cessioni di cocaina, eroina, marijuana e hashish. Ma per la difesa non basta. 

Tra gli indagati ascoltati ieri c’è chi ammette di comprare anche spesso stupefacenti, ma la cocaina che acquista se la tiene per se. E’ il caso di Sara D’Agostino, 36enne agli arresti domiciliari per aver comprato 5 grammi di polvere bianca. Per gli inquirenti era destinata allo spaccio nella Capitale, mentre l’avvocato Giuliano Migliorati parla di semplice consumo personale.

Nega ogni addebito Paoula Despoteri, meglio conosciuta come Cynthia, 28enne dominicana compagna di uno dei presunti gestori dello spaccio in centro storico, tra San Faustino e via Cairoli. La ragazza era tra i 32 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare in carcere, ma è mamma di due bimbi piccoli. Il suo avvocato Ilaria Di Punzio lo ha fatto subito presente alla procura e agli investigatori, che hanno trattenuto la donna in caserma per poi riaccompagnarla a casa. Ieri mattina, davanti al gip, ha smentito sia lo spaccio, sia l’uso personale di stupefacenti.

E’ rimasta, invece, in silenzio, la compagna di Bruno Abatecola, gestore di un bar del centro. La ragazza, 28enne romena, è accusata di aver spacciato cocaina in più occasioni. La inchioderebbero le testimonianze di alcuni assidui consumatori di stupefacenti. “Ma lei è incensurata – sottolinea il suo avvocato Franco Taurchini -. In caso di un eventuale processo potrebbe beneficiare della condizionale”. Nelle intercettazioni, lei e il suo compagno Abatecola parlano spesso di “birre”. Ma, vista l’attività commerciale del 40enne, titolare di un bar in centro, la difesa potrebbe insinuare dubbi sul cosiddetto linguaggio criptico per riferirsi agli stupefacenti.

Gli indagati che mancano saranno ascoltati lunedì, ultimo giorno utile per le istanze di scarcerazione dei difensori. A inizio settimana il gip Marinelli dovrebbe fare la quadra sulle richieste da accogliere o respingere. Già martedì, per qualcuno potrebbero riaprirsi le porte del carcere.


Condividi la notizia:
25 maggio, 2014

Operazione Babele ... Gli articoli

  1. Spaccio di droga in centro, altri tredici rinvii a giudizio
  2. "'Gnocchi' non significava droga, ma attributi sessuali"
  3. Spaccio di droga in centro, impiegata statale assolta dopo tre anni
  4. Spaccio in centro, 12 patteggiamenti e un'assoluzione
  5. Spaccio di droga in centro, Babele bis non decolla
  6. "Qui è pieno di formiche, bisogna rinviare lo scambio"
  7. Inventa un lavoro, nuovi guai per l’ex stella del baseball viterbese
  8. "Nonna coca" slitta ancora l'udienza
  9. Spaccio in centro, trenta indagati
  10. Babele della droga, sarà processo veloce
  11. Babele della droga, difese contro il processo veloce
  12. Processo Babele è subito rinvio
  13. Spaccio in centro storico, l'ultimo uomo nega
  14. Babele, parola all'ultimo latitante
  15. Operazione Babele, arrestato l'ultimo latitante
  16. Evade dai domiciliari, arrestato 'big' della retata Babele
  17. Operazione Babele, arrestato latitante
  18. Droga nel centro storico, in 11 a processo subito
  19. Babele, una decina verso il processo subito
  20. Consumatori di cocaina, ma non spacciatori
  21. Blitz Babele, ordinanza annullata per due fratelli
  22. Maxiretata antidroga, domiciliari entro ventiquattr'ore
  23. "Andremo fino alla Corte europea dei diritti dell'uomo"
  24. I braccialetti elettronici ritardano, gli arrestati rimangono in carcere
  25. "L'impianto accusatorio resta solido"
  26. Babele, in cinque ai domiciliari col braccialetto
  27. Maxiretata antidroga, ore di attesa per gli indagati
  28. Maxiretata antidroga, al Riesame per la libertà
  29. Babele, almeno in cinque tornano a casa
  30. Maxiretata antidroga, il pm chiede i domiciliari per 5 spacciatori
  31. Babele, gli arrestati si difendono
  32. "Custodivo la cocaina per 50 euro"
  33. Maxiretata antidroga, da giovedì gli interrogatori
  34. "Un 'pollo intero' per quattromila euro"
  35. Il mercato della droga spartito tra due bande
  36. Blitz antidroga, 32 arresti e 61 perquisizioni
  37. Blitz antidroga, raffica di arresti e perquisizioni
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR