--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Operazione Babele - Carabinieri e finanza - Trecento uomini impegnati nella retata - Il sodalizio reclutava anche persone che ingoiavano ovuli con lo stupefacente

Blitz antidroga, 32 arresti e 61 perquisizioni

Condividi la notizia:

Operazione Babele - Gli arrestati - Clicca per ingrandire

Operazione Babele – Gli arrestati – Clicca per ingrandire 

Operazione Babele - La droga sequestrata -  Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - La droga sequestrata -  Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - La droga sequestrata -  Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - La droga sequestrata -  Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - La droga sequestrata -  Clicca per ingrandire

Operazione Babele – La droga sequestrata – Clicca per ingrandire

Operazione Babele - Il traffico di droga

Operazione Babele – Il traffico di droga

La finanza

La finanza

La caserma dei carabinieri di Viterbo - Comando provinciale

La caserma dei carabinieri di Viterbo – Comando provinciale

Il pm Paola Conti

Il pm Paola Conti

Viterbo – Spaccio, all’alba scattata l’operazione Babele, 32 arresti, sessantuno perquisizioni.

I carabinieri e la guardia di finanza di Viterbo stanno eseguendo in queste ore trentadue ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei componenti, molti dei quali stranieri, di un sodalizio criminale operante nella Tuscia, in particolare nel centro storico del capoluogo, creando una vasta rete di spaccio con canali di rifornimento dello stupefacente riconducibili a trafficanti della capitale e con collegamenti all’estero.

Sessantuno le perquisizioni nei confronti degli arrestati e di altri indagati, tra le province di Viterbo e Roma. Delle trentadue ordinanze di custodia cautelare, 25 sono in carcere, sette agli arresti domiciliari e ventinove perquisizioni presso gli indagati o terze persone. 

Tra le persone coinvolte, principalmente stranieri di nazionalità dominicana e nordafricana in stretti rapporti con numerosi cittadini italiani. 

L’attività portata alla luce dalle indagini va dallo spaccio che vede implicati interi nuclei familiari, a persone che secondo carabinieri e finanza, operavano con metodi e capacità degne dei grandi trafficanti di stupefacenti, come il trasporto su strada, con sofisticati stratagemmi per eludere i controlli, tra cui il reclutamento di persone che ingerivano ovuli con la sostanza stupefacente all’interno.

L’attività, arrivata oggi alla sua conclusione con l’esecuzione delle ordinanza di custodia cautelare emesse dal gip del tribunale di Viterbo Franca Marinelli, ha avuto inizio nel gennaio del 2013 e si è protratta nella fase dei riscontri e delle indagini – dirette dal sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Viterbo Paola Conti – per tutto lo scorso anno.

In più di trecento, tra baschi verdi e uomini dell’Arma, hanno partecipato alla maxioperazione di stamattina, coordinata, dai militari del nucleo investigativo e dalla sezione mobile del nucleo di polizia tributaria della finanza.

Impiegati un’ottantina di mezzi, anche un elicottero e quattro unità cinofile.

Un’indagine ad ampio raggio, sulla scia degli ultimi blitz congiunti, finalizzati a contrastare lo spaccio di droga. Dall’operazione Vito, con 55 arresti in due anni e 35 in un unico blitz, all’operazione Gullit del 2010, in collaborazione con la polizia. Fino ai più recenti sequestri di stupefacenti a Porta Romana.

Nell’ultimo furono trovati più di tre etti di cocaina.


Condividi la notizia:
19 maggio, 2014

Operazione Babele ... Gli articoli

  1. Spaccio di droga in centro, altri tredici rinvii a giudizio
  2. "'Gnocchi' non significava droga, ma attributi sessuali"
  3. Spaccio di droga in centro, impiegata statale assolta dopo tre anni
  4. Spaccio in centro, 12 patteggiamenti e un'assoluzione
  5. Spaccio di droga in centro, Babele bis non decolla
  6. "Qui è pieno di formiche, bisogna rinviare lo scambio"
  7. Inventa un lavoro, nuovi guai per l’ex stella del baseball viterbese
  8. "Nonna coca" slitta ancora l'udienza
  9. Spaccio in centro, trenta indagati
  10. Babele della droga, sarà processo veloce
  11. Babele della droga, difese contro il processo veloce
  12. Processo Babele è subito rinvio
  13. Spaccio in centro storico, l'ultimo uomo nega
  14. Babele, parola all'ultimo latitante
  15. Operazione Babele, arrestato l'ultimo latitante
  16. Evade dai domiciliari, arrestato 'big' della retata Babele
  17. Operazione Babele, arrestato latitante
  18. Droga nel centro storico, in 11 a processo subito
  19. Babele, una decina verso il processo subito
  20. Consumatori di cocaina, ma non spacciatori
  21. Blitz Babele, ordinanza annullata per due fratelli
  22. Maxiretata antidroga, domiciliari entro ventiquattr'ore
  23. "Andremo fino alla Corte europea dei diritti dell'uomo"
  24. I braccialetti elettronici ritardano, gli arrestati rimangono in carcere
  25. "L'impianto accusatorio resta solido"
  26. Babele, in cinque ai domiciliari col braccialetto
  27. Maxiretata antidroga, ore di attesa per gli indagati
  28. Maxiretata antidroga, al Riesame per la libertà
  29. Babele, almeno in cinque tornano a casa
  30. Retata antidroga, interrogatori a tamburo battente
  31. Maxiretata antidroga, il pm chiede i domiciliari per 5 spacciatori
  32. Babele, gli arrestati si difendono
  33. "Custodivo la cocaina per 50 euro"
  34. Maxiretata antidroga, da giovedì gli interrogatori
  35. "Un 'pollo intero' per quattromila euro"
  36. Il mercato della droga spartito tra due bande
  37. Blitz antidroga, raffica di arresti e perquisizioni
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR