--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Pescia Romana - Bimbo morto a tre anni - Così Piersalvatore Maruccio il legale della famiglia di Leonardo Sonno che ha richiesto anche di acquisire gli atti dell'ispezione ministeriale avvenuta all'ospedale

“Chiederemo di ascoltare i genitori del piccolo”

Condividi la notizia:

L'avvocato Piersalvatore Maruccio

L’avvocato Piersalvatore Maruccio 

Il piccolo Leonardo Sonno

Il piccolo Leonardo Sonno 

Pescia Romana – “Chieste le copie dell’ispezione ministeriale”.

A dichiararlo è l’avvocato Piersalvatore Maruccio, legale della famiglia del piccolo Leonardo Sonno, il bimbo di tre anni morto per una febbre altissima lo scorso marzo.

“Abbiamo fatto una richiesta specifica – dice il legale Marucccio – di acquisire agli atti, le risultanze dell’ispezione ministeriale”.

Il controllo all’ospedale di Tarquinia era stato voluto dal ministro Beatrice Lorenzin appena dopo la morte del piccolo di tre anni. Una verifica durata lo spazio di una mattinata per cercare di fare luce sulla dinamica dell’episodio.

E’ interesse di tutti, e soprattutto nostro, dover conoscere i gli esiti del  controllo anche per capire se in qualche modo possano avere delle ricadute sull’indagine parallela aperta dalla magistratura“.

Tutto ruota intorno agli esiti dell’autopsia eseguita sul corpicino di Leo. Dai Primi dati emersi si escluderebbero meningite ed encefalite, mentre si è fatta strada l’ipotesi di un’infezione broncopolmonare.

“Ho chiesto che vengano sentiti i genitori – conclude Maruccio -. Mancano ancora dei giorni per il deposito della perizia del consulente e i dati che ne emergeranno potrebbero essere interessanti ai fini dell’estensione della consulenza stessa. Approfondiremo tutti gli elementi a nostra disposizione. Aspettiamo gli esiti e vedremo poi il da farsi”.

La procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. 

 

 


Condividi la notizia:
7 maggio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR