--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Gallese - Al centro dell’attenzione le normative di recente attuazione in materia di registrazioni obbligatorie dell’olio e di utilizzo sensibile dei fitofarmaci

Coldiretti, novità sulle normative agricole

Condividi la notizia:

Il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici

Il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici

Gallese – Coldiretti Viterbo continua ad essere a fianco dei piccoli comuni per tutelare i diritti delle imprese agricole e illustrare i propri progetti a tutela dei cittadini-consumatori.

In quest’ottica si è tenuto, nelle scorse settimane, in sinergia con sindaco di Gallese, Danilo Piersanti, un incontro ben congeniato e partecipato.

A Gallese sono molte le aziende con allevamenti avicoli, anche a produzione biologica e numerosi sono i produttori di olio. La riunione voluta dal sindaco si è tenuta presso i locali del museo dedicato al musicista “M. Scacchi” di Gallese.

Al centro dell’attenzione le normative di recente attuazione in materia di registrazioni obbligatorie dell’olio e di utilizzo sensibile dei fitofarmaci.

Le novità in materia di Registrazione dell’olio sfuso o imbottigliato riguardano la commercializzazione da parte anche di produttori privati che dal primo di gennaio 2014 “subiscono” l’attuazione del Reg. (UE) 299/2013 che obbliga ormai tutti i soggetti, compresi quelli che commercializzano l’olio prodotto dalle proprie olive, alla registrazione tramite il Sian, sono state presentate dall’Agrotecnico Veronica Sorato.

Le novità in materia di utilizzo sensibile e sostenibile dei fitofarmaci, tra l’altro norma in vigore dal 2012 ed ancora poco diffusa, sono state presentate dall’Agronomo Roberto Petretti.

Il presidente provinciale Mauro Pacifici ha moderato i lavori e i numerosi interventi dei partecipanti alle presentazioni.

“Gli agricoltori hanno bisogno di certezze circa le nuove norme – ha dichiarato il presidente Pacifici – ricordando, tra l’altro, come Coldiretti da anni lavora in difesa della semplificazione burocratica, del Made in Italy e a difesa delle produzioni locali. A chiusura dei lavori, il sindaco ha comunicato che delibererà deroghe alle norme già espresse dal governo per la gestione dei ‘rifiuti agricoli’, come la combustione delle potature, per andare incontro alle esigenze degli imprenditori”.

 


Condividi la notizia:
19 maggio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR