__

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Omicidio di Meredith Kercher - L'ivoriano dal carcere di Viterbo ribadisce la sua verità

Rudy Guede: “Sono innocente”

Rudy Guede

Rudy Guede 

Viterbo – Rudy Guede: “Sono innocente”.

Ieri Rudy Guede ha rotto di nuovo il silenzio inviando una lunga lettera dal carcere di Viterbo alla trasmissione La vita in diretta dove fondamentalmente invita di nuovo Raffaele Sollecito e Amanda Knox a dire finalmente la verità, che lui è innocente e che sono loro i colpevoli dell’uccisione di Meredith Kercher.

In studio il difensore di Rudy, Nicodemo Gentile, l’ex generale dei Ris Luciano Garofano e il padre di Sollecito. La lettera, scritta dopo la sentenza della Corte d’Assise d’Appello di Firenze, che ha condannato Amanda a 28anni e sei mesi e Raffaele a 25 anni di reclusione, segue un’altra del novembre 2013, dove sostanzialmente raccontava sempre la sua versione dei fatti.

L’ivoriano, condannato a 16 anni di carcere, ha ottenuto un regime di semilibertà che, se lo desidera, può sfruttare per incontrare il suo tutor per studiare storia.

30 maggio, 2014

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564

Ovm-splash-basso-1036x70-novembre-2016-nuovo-ok