--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orvieto - Gli attori di Acquapendente saranno in scena con lo spettacolo “Miseria e nobiltà”

Torneo teatro amatoriale, la compagnia Retropalco tra i finalisti

Condividi la notizia:

Una veduta di Orvieto

Una veduta di Orvieto

Orvieto – La compagnia Retropalco di Acquapendente, con lo spettacolo “Miseria e nobiltà”, è una dei tre finalisti del Torneo di teatro amatoriale di Orvieto e Acquapendente.

La prima fase della gara si è conclusa venerdì 2 maggio al Teatro Boni di Acquapendente con lo spettacolo “B & B” della Compagnia delle vigne di Sugano.

A contendersi il premio finale messo in palio dalla rassegna, organizzata da ArTè Stabile d’Innovazione di Orvieto e dall’Associazione Te.Bo. di Acquapendente saranno, quindi, la Compagnia Retropalco con “Miseria e Nobiltà”, la Compagnia di Castel Viscardo Piccolo Teatro delle Fontane con “Filomena Marturano” e il Laboratorio Teatro Unitre dell’Alto Orvietano con “Veleni e velette”.

Come per le scorse edizioni del torneo, gli spettacoli sono stati valutati attraverso il giudizio del pubblico che, al termine di ogni spettacolo, ha potuto esprimersi consegnando dei coupons di valutazione, e attraverso una giuria di esperti nominata dal Teatro Mancinelli e dal Teatro Boni. Il pubblico e la giuria hanno inciso ognuno per il 50% sul giudizio finale.

La terza edizione della rassegna, che ha visto la partecipazione di ben 9 compagnie amatoriali che hanno presentato i loro spettacoli al Teatro Boni di Acquapendente nel periodo 18 gennaio – 2 maggio, si chiuderà con la rappresentazione, sul palcoscenico del Teatro Mancinelli di Orvieto, dei tre spettacoli finalisti.

Si comincia martedì 13 maggio, alle 21, con “Miseria e Nobiltà”. Il secondo spettacolo, in scena giovedì 15 maggio sempre alle 21, è “Filomena Marturano”. Sabato 17 maggio, alla stessa ora, a chiudere la rassegna sarà “Veleni e velette”.

Fuori concorso, domenica 18 maggio alle 18, sul palcoscenico del Mancinelli salirà la compagnia amatoriale che si è aggiudicata il Premio Speciale della Giuria, ossia la Compagnia delle Vigne di Sugano che presenterà la commedia “B & B”.

A seguire, alle 19.30, è in programma la premiazione del torneo. Oltre al premio di 1.000 euro che si aggiudicherà la compagnia prima classificata, verranno assegnati nell’occasione anche una serie di riconoscimenti: miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attrice protagonista, miglior attrice non protagonista, migliore regia, miglior allestimento.

L’ingresso per assistere ad ognuno dei tre spettacoli finalisti e a quello fuori concorso è di 7 euro, ridotto Soci TeMa, Soci Te.Bo. e compagnie teatrali amatoriali 5 euro.

I biglietti sono disponibili presso il botteghino del Teatro Mancinelli, aperto dall’8 al 10 e dal 13 al 17 maggio ore 10-13 e 16-18 e due ore prima degli spettacoli. Per ulteriori informazioni tel. 0763.340493 biglietteria@teatromancinelli.it

 


Condividi la notizia:
6 maggio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR