--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Nuova sede Arpa ristrutturata con un investimento da 3,5 milioni di euro - Al taglio del nastro, il commissario Carruba e il vice Arena parlano del territorio

“La Tuscia va salvaguardata”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

L'inaugurazione della sede Arpa

L’inaugurazione della sede Arpa

L'inaugurazione della sede Arpa

L’inaugurazione della sede Arpa

Corrado Carruba

Corrado Carruba

Arla Lazio, un laboratorio

Arla Lazio, un laboratorio

Giovanni Arena e Corrado Carruba

Giovanni Arena e Corrado Carruba

Terrosi, Mazzoli, Catanesi e Valentini

Terrosi, Mazzoli, Catanesi e Valentini

Arla Lazio, un laboratorio

Arla Lazio, un laboratorio

Claudio Ubertini e Giovanni Arena

Claudio Ubertini e Giovanni Arena

Viterbo – Dopo quattro anni di lavoro e un investimento da tre milioni e mezzo di euro, l’Arpa ritorna nella sua sede storica, accanto ai vigili del fuoco (Fotocronaca: Arpa, inaugurata la sede).

Per un territorio alle prese con arsenico e radon, una presenza rassicurante di una struttura chiamata a rilevare lo stato di salute delle nostre acque, suolo, aria e ambiente in generale.

L’inaugurazione dei locali rimessi a nuovo è avvenuta con il commissario regionale Corrado Carruba e il suo vice, il viterbese Giovanni Arena.

All’ideale taglio del nastro c’erano tutti, parlamentari, consiglieri regionali, assessori. Non si sono visti solo rappresentanti del comune. Si sono persi il tour fra i laboratori con la direttrice del servizio provinciale Maria Teresa Topi.

“Grazie alla regione – dice Carruba – sono state sistemate tutte le sedi territoriali dell’Arpa, sette in tutto. Mancano solo Latina e Rieti.

Viterbo era importante, con un investimento significativo, tre milioni e mezzo di euro. Un’opera pubblica importante, grazie alla quale ora potremo risparmiare i canoni d’affitto per l’uso della sede provvisoria.

Quello che conta ora è il percorso di rafforzamento dell’agenzia ambientale sul territorio. Siamo il braccio tecnico operativo della pubblica amministrazione in questo settore, oltre a essere un caposaldo di legalità e sicurezza”.

In un territorio, quello della Tuscia, importante. “Ci sono mare, riserve naturali – continua Carruba – radon, polo energetico. E’ un territorio chiave e ha meno inquinamenti pesanti, rispetto ad altri punti della regione. Per questo dobbiamo salvaguardarlo e farlo rimanere così”.

Il ruolo dell’agenzia è di primo piano. “Soprattutto nella parte a sud della regione – precisa il vice commissario Giovanni Arena – ci sono problematiche enormi.

Confiniamo con la terra dei fuochi.

E’ una grossa soddisfazione, nella mia esperienza in Arpa Lazio, trovarmi nella nuova sede che darà un impulso al controllo territoriale. Tutto questo è avvenuto grazie a una vicinanza della regione”.

 


Condividi la notizia:
23 maggio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR