Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Tante storie e ben 79 morti che il cinque giugno alle 18 presso la sala consiliare, Nicoletta Recchia ricorda, per le generazioni future

70 anni dal bombardamento di Vejano

Condividi la notizia:

Il comune di Vejano

Il comune di Vejano

Vejano – Il 5 giugno del 1944, la popolazione di Vejano conobbe i drammatici effetti di un bombardamento alleato, mirato a distruggere l’esercito tedesco.

Tra le 9.30 e le 10.30 circa, passarono aerei delle dell’Aeronautica Americana. Alle 11 di quella calda mattina di inizio estate, una formazione di 18 aerei quadrimotori delle Fortezze Volanti B24 dell’Aviazione Americana, si portò sul cielo vejanese, rovesciandovi un pesante carico di bombe.

La prima scarica di bombe cadde sul Fosso Crovino.

La seconda scarica di bombe cadde su Via Margherita. La terza scarica di bombe cadde su via dell’Impresa (oggi Costanzo Remoli) e piazza G. Marconi, distruggendo la chiesa Madonna del Rosario.

La quarta scarica di bombe cadde sul quartiere detto Bagnolo. La popolazione nel panico scappò nei rifugi.

Tante storie e ben 79 morti che il cinque giugno alle 18 presso la sala consiliare, Nicoletta Recchia ricorda, per le generazioni future.

 


Condividi la notizia:
3 giugno, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR