Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Intervento degli agenti della polfer

Coltivano piantine di marijuana, giovane coppia denunciata

Condividi la notizia:

Viterbo - Il materiale sequestrato dalla polstrada

Viterbo – Il materiale sequestrato dalla polstrada

Viterbo - Il materiale sequestrato dalla polstrada

Viterbo – Il materiale sequestrato dalla polstrada

Viterbo - Il materiale sequestrato dalla polstrada

Viterbo – Il materiale sequestrato dalla polstradaViterbo – Il materiale sequestrato dalla polstrada

I poliziotti della polfer

I poliziotti della polfer 

Viterbo – Sorpresi a coltivare marijuana, coppia denunciata.

Un angolo della casa attrezzato per far crescere piantine di marijuana.

Lo hanno scoperto gli agenti della polfer che, nel primo pomeriggio, hanno perquisito un appartamento nei pressi di Porta Fiorentina abitato da una coppia di trentenni.

Da qualche tempo gli agenti avevano motivo di ritenere che gli inquilini spacciassero droga. Proprio per confermare o smentire i loro sospetti sono entrati in casa, verso le 14,45.

La perquisizione ha dato esito positivo: nell’abitazione, i poliziotti hanno trovato piante di marijuana a foglie verdi, invasate e ben conservate, più altra modica quantità di hashish suddivisa in dosi e un bilancino di precisione. Le analisi di laboratorio hanno confermato che si trattava di sostanza stupefacente.

Al momento, gli agenti della polfer indagano per risalire alla cerchia degli acquirenti della coppia, denunciata per detenzione e coltivazione di droga ai fini di spaccio. 

Un sequestro di stupefacenti ancora più ingente era stato eseguito a febbraio 2013, sempre a opera della polfer, che aveva fermato una persona con sei chili di marijuana.

Segno evidente di un’attività che non si limita al controllo dei treni, ma anche al contrasto del fenomeno dello spaccio.


Condividi la notizia:
6 luglio, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR