--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il segretario Luigia Melaragni: "Occasione da non perdere per le nostre imprese"

Oltre cinque milioni per 21 scuole della Tuscia

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

La scuola elementare di Grotte di Castro

La scuola elementare di Grotte di Castro

La scuola di San Lorenzo Nuovo

La scuola di San Lorenzo Nuovo

La scuola elementare di Montefiascone

La scuola elementare di Montefiascone

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – “Il piano di edilizia scolastica voluto dal governo è una grande occasione per le nostre piccole imprese”. Ci sono 5 milioni e 272.785 euro per 21 strutture della provincia di Viterbo e la segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia, Luigia Melaragni, invita a muoversi in fretta “perché i lavori per la messa in sicurezza vanno appaltati entro il 30 ottobre”.

L’intervento del governo tocca diciotto scuole nella sezione #scuolesicure (Bagnoregio, Bassano Romano, Canepina, Canino, Capodimonte, Caprarola, Castel Sant’Elia, Castiglione in Teverina, Gallese, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Nepi, Oriolo Romano, Piansano, San Lorenzo Nuovo, Vasanello, Vetralla e Viterbo) e tre nella sezione #scuolebelle, per miglioramenti sul decoro e sulla piccola manutenzione (una a Montefiascone e due a Tarquinia).

“In un momento di crisi come l’attuale e di scarsi investimenti nella spesa pubblica – dice Melaragni – per le nostre piccole imprese e per gli artigiani questa notizia è una boccata d’ossigeno: gli importi sono consistenti e a breve scadenza. Abbiamo quindi un’occasione da cogliere al volo, perché bisogna fare presto: la delibera del Cipe dello scorso 30 giugno attende solo di essere registrata, ma nel caso di #scuolesicure i lavori devono essere appaltati entro il 30 ottobre”.

Gli interventi su #scuolebelle, invece, riguardano gli edifici in cui la riduzione del costo degli appalti per le ditte di global service ha determinato esuberi di personale impegnato in lavori socialmente utili: così si garantisce per dodici mesi il pagamento della cassa integrazione.

L’auspicio della Cna è che gli enti locali interessati, intanto, si portino avanti con la predisposizione delle pratiche. “Bisogna adoperarsi nel più breve tempo possibile – esorta Melaragni – anche per fare in modo che i fondi stanziati si traducano in una concreta opportunità per l’imprenditoria locale”.

Cna Viterbo e Civitavecchia


GLI INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA NELLA TUSCIA

#Comune#scuolesicure#scuolebelle
#scuolesicureBAGNOREGIO€ 650.000,00
#scuolesicureBASSANO ROMANO€ 158.000,00
#scuolesicureCANEPINA€ 155.000,00
#scuolesicureCANINO€ 180.000,00
#scuolesicureCAPODIMONTE€ 65.999,98
#scuolesicureCAPRAROLA€ 190.000,00
#scuolesicureCASTEL S. ELIA€ 220.000,00
#scuolesicureCASTIGLIONE IN TEVERINA€ 700.000,00
#scuolesicureGALLESE€ 199.000,00
#scuolesicureGROTTE DI CASTRO€ 200.000,00
#scuolesicureISCHIA DI CASTRO€ 330.000,00
#scuolebelleMONTEFIASCONE€ 15.542,84
#scuolesicureNEPI€ 242.763,37
#scuolesicureORIOLO ROMANO€ 143.000,00
#scuolesicurePIANSANO€ 300.000,00
#scuolesicureS. LORENZO NUOVO€ 55.000,00
#scuolebelleTARQUINIA€ 8.447,84
#scuolebelleTARQUINIA€ 1.352,16
#scuolesicureVASANELLO€ 623.678,80
#scuolesicureVETRALLA€ 660.000,00
#scuolesicureVITERBO€ 175.000,00

Condividi la notizia:
23 luglio, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR