--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - Viterbo - Luigi De Falco segnala la nascita di una vera discarica a cielo aperto e chiede l'intervento dell'amministrazione

“Sindaco, sa che esiste anche Monterazzano?”

Condividi la notizia:

Monterazzano - I rifiuti nell'isola ecologica

Monterazzano – I rifiuti nell’isola ecologica

Monterazzano - I rifiuti nell'isola ecologica

Monterazzano – I rifiuti nell’isola ecologica

Monterazzano - I rifiuti nell'isola ecologica

Monterazzano – I rifiuti nell’isola ecologica

Monterazzano - I rifiuti nell'isola ecologica

Monterazzano – I rifiuti nell’isola ecologica

Monterazzano - I rifiuti nell'isola ecologica

Monterazzano – I rifiuti nell’isola ecologica

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Monterazzano, località alle porte di Viterbo, è completamente sconosciuta all’amministrazione comunale, nonché discarica a cielo aperto.

Sindaco e giunta della città di Viterbo, legittimi amministratori della cosa pubblica, valorizzatori del centro storico della città e delle sue belle fontane, fautori di iniziative a beneficio dei cittadini nell’ambito dell’estate Viterbese, e chi più ne più ne metta. Siete a conoscenza che la città di Viterbo si estende anche oltre le mura?

Che ha una periferia, delle frazioni e delle località, i cui abitanti, al pari di coloro che abitano in città, pagano regolarmente le tasse, non usufruendo, il più delle volte, degli stessi servizi.

Monterazzano è una amena località alle porte di Viterbo, abitata da persone dedite al lavoro, alla famiglia e rispettose delle regole, persone che hanno votato e che ancora voteranno.

Sindaco, in tutta franchezza, lei sa che esiste la località Monterazzano? Ha mai visitato questa zona che pur fa parte del comune di Viterbo?

Sindaco Monterazzano, da anni è abbandonata a se stessa, disconosciuta e dimenticata dall’ amministrazione precedente e, mi duole dirlo, da questa in carica, che tante preferenze ha raccolto, nel corso delle ultime elezioni, dal seggio di Monterazzano a cui affluiscono centinaia di cittadini delle zona limitrofe.

Sindaco in circa quattro Km di strada comunale ci sono più di cento rattoppi con asfalto a freddo che testimoniano le rotture della sottostante rete idrica, risalente alla riforma agraria del dopoguerra.

Sindaco a Monterazzano tutti contravveniamo al codice della strada in quanto i rami degli alberi lasciati crescere arbitrariamente e dissennatamente dai proprietari dei terreni, invadono la carreggiata e quindi noi siamo costretti a guidare al centro della strada.

Sindaco tutti gli anni viene affissa nei punti previsti una ordinanza sindacale che detta disposizione per il taglio dell’erba dei frontisti stradali, ma qualcuno controlla che l’ordinanza sia rispettata? No? Allora è inutile.

Sindaco siamo fautori della raccolta differenziata dei rifiuti, abbiamo due isole di prossimità di cui servirci.

Vi allego alcune foto di un isola di prossimità in località Monterazzano, dire che è uno schifo può sembrare una frase fatta, ma giudicate voi. Tengo a precisare che a Monterazzano insiste anche la discarica che serve tante città.

Sindaco sono sicuro che vorrà sincerarsi personalmente del grave stato di disagio in cui versano i cittadini della ridente località di Monterazzano.

Distinti saluti

Luigi De Falco


Anche tu redattore – Segnalazione e foto inviate da un lettore

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente. Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia.

Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni a redazione@tusciaweb.it.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.


Condividi la notizia:
14 luglio, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR