--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Turno preliminare - Viterbese Castrense - Flaminia Civita Castellana (3-0)

Coppa Italia, il derby d’esordio è Gialloblù

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbese - Flaminia

Viterbese – Flaminia

Viterbese - Flaminia

Viterbese – Flaminia

Viterbese - Flaminia

I tifosi

Viterbese - Flaminia

Viterbese – Flaminia

Viterbese - Flaminia

Viterbese – Flaminia

Viterbese - Flaminia

Viterbese – Flaminia

L'allenatore Attilio Gregori

L’allenatore Attilio Gregori

Lillo Puccica

Lillo Puccica

Viterbese Castrense – Flaminia Civita Castellana 3 – 0 

VITERBESE CASTRENSE: Fadda, Cirina, Scardala, Pacciardi, Perocchi, Pero Nullo, Nuvoli, Ciaramelletti, Pintori, Saraniti, Pippi.
A disposizione: Zonfrilli, Tomei, Pingitore, Ghezzi, Spinelli, Andreoli, Faenzi, Giannone, Giurato.
Allenatore: Attilio Gregori.

FLAMINIA CIVITA CASTELLANA: palombi, Bricchetti, Cota, Pieri, Hiroshi, Greco, Buono, Gnignera. Macrì, Polidori, Sciamanna.
A disposizione: Nasti, De Fato, Giulietti, Scortichini, Vittorini, Martinozzi, Monteforte, L. Puccica.
Allenatore: Lillo Puccica.

ARBITRO: Michele Ruggiero di Roma. Assistenti: Leonardo Biccheri di Gubbio e Luca Lucrezi di Perugia.

RETI: 9′, 71′ Pippi (rig.) (V), 30′ Pacciardi (V).


Grotte di Castro – Coppa Italia, il derby d’esordio è Gialloblù (fotocronacaslide).

Parte subito bene il nuovo gruppo messo in campo da mister Attilio Gregori che oggi pomeriggio ha affrontato la Flaminia Civita Castellana di Lillo Puccica per il turno preliminare di Coppa Italia.

La partita era ad eliminazione diretta. In caso di parità si sarebbe quindi andati direttamente ai rigori, senza passare per i supplementari. Ma i Gialloblù non ne hanno avuto bisogno.

Scesi in campo con lo spirito giusto hanno trovato subito il modo di dimostrare la superiorità che tutti si aspettavano, in particolare il nutrito gruppo di tifosi arrivati da Viterbo.

Al 6′ si fa vedere subito Pippi che arriva a tu per tu con il portiere ma calcia a lato di poco. Occasione sfuggita, ma solo per poco perché al 9′ mentre la palla è giocata nell’area della Flaminia c’è un tocco di mano e la Viterbese guadagna il rigore. Sul dischetto si posiziona proprio Pippi, che non sbaglia e porta i suoi in vantaggio.

Al 19′ è ancora lui il protagonista della scena. Solo in area, servito da un ottimo Pero Nullo, sbaglia però il tiro decisivo.

Il raddoppio arriva alla mezzora di gioco. Su un calcio di punizione, il pallone arriva tra i piedi di Pacciardi che firma il 2 a 0.

Il clima si surriscalda nella ripresa quando al 49′, per la Flaminia, Pieri scatta sulla destra, suopera due avversari e crossa in mezzo. La palla viene respinta dal portiere gialloblù Fadda, ma l’allenatore civitonico Puccica protesta e viene espulso.

 

Il nervosismo continua sul rettangolo di gioco e porta all’espulsione al 56′ di Pieri e al 70′ di Sciamanna.

Con gli avversari in nove uomini il resto del partita è a dir poco in discesa. L’ultima rete arriva ancora dal solito Pippi, che su assist di Faenzi mette dentro con un tocco in area piccola e chiude il match sul 3 a 0 al 71′.

Il derby della Tuscia, unico della stagione visto che nel campionato le due formazioni faranno parte di gironi diversi, si chiude con una netta supremazia dei Gialloblù che superano il turno e si preparano ad affrontare l’Anziolavinio domenica prossima, 31 agosto.


Condividi la notizia:
24 agosto, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR