Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - Carabinieri - 25enne fermato per furto e tentato furto

Tenta di rubare una macchina in piazza, arrestato

Condividi la notizia:

I carabinieri della compagnia di Montefiascone

Una pattuglia dei carabinieri 

Viterbo – Con l’avvicinarsi del Ferragosto si intensificano i servizi di controllo del territorio da parte degli uomini del comando provinciale dei carabinieri di Viterbo.

A Vetralla il nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo ha arrestato un cittadino albanese 25enne per furto e tentato furto. L’uomo a seguito di una segnalazione di un cittadino sarebbe stato colto in fragranza mentre tentava di portar via una macchina parcheggiata in piazza Marconi. Alla vista dei militari ha provato a fuggire con un’altra auto che aveva lasciato poco distante, risultata anche questa rubata da poco a Vallerano.

Immediatamente bloccato dai carabinieri l’uomo è stato portato nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato per direttissima.

A Bassano Romano i carabinieri della stazione locale durante i controlli contro la produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti arrestato un 27enne di origini romene con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa dell’uomo è stata trovata una piccola piantagione di “cannabis indica” con circa 15 piante ben sviluppate, molti semi pronti per essere piantati e dello stupefacente del tipo hashish. Anche quest’ultimo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Ronciglione in attesa del rito direttissimo.

Durante i servizi sono stati inoltre denunciati altre quattro persone.

Una donna romena di 43 anni che svolgeva l’attività di badante per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo. La signora, avvertita dal proprio datore di lavoro del licenziamento, avrebbe inveito contro di lui e successivamente contro i militari dell’arma.

Dalla stazione di Orte denunciati due cittadini romeni di 25 e 19 anni per oltraggio a pubblico ufficiale, resistenza e ricettazione. I due controllati alla guida di un ciclomotore avrebbero provato a scappare, poi bloccati dai militari sono stati trovati con delle tessere sanitarie rubate nella Capitale. Dalla stazione carabinieri di Tarquinia denunciato un 48enne sorpreso ala guida di una macchina con la patente revocata.

In fine il nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Montefiascone ha segnalato alla prefettura due cittadini italiani di 22 e 17 anni per detenzione personale di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana. Continua incessante l’attività degli uomini dell’arma coordinati dal colonnello Conte per garantire tranquillità durante il periodo estivo.


Condividi la notizia:
6 agosto, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR