--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Trasporti - Il primo ottobre a rischio le corse sulla Roma-Civita Castellana-Viterbo per una protesta di 24 ore

Sciopero dei mezzi pubblici

Condividi la notizia:

La ferrovia

Viterbo – Mercoledì 1 ottobre sciopero dei mezzi pubblici.

I sindacati di categoria hanno indetto uno sciopero di 24 ore che coinvolgerà tutta la rete del tpl romano: autobus dell’Atac, linee della metropolitana, ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civita Castellana-Viterbo e i bus periferici gestiti da Roma Tpl.

Previste comunque le fasce di garanzia, da inizio turno alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Il servizio sarà quindi a rischio dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine giornata. Nella notte tra martedì e mercoledi, infine, possibili stop per i bus notturni, le 27 linee ‘N’.

Anche Cotral ha reso noto che “la segreteria dell’Ugl, per tutti gli impianti della Cotral, ha indetto per il primo ottobre uno sciopero dalle 11.30 alle 15.30. Tutti i servizi automobilistici extraurbani resteranno fermi dalle 11.30 alle 15.30. Le vetture provenienti dai vari capolinea, una volta giunti a destinazione, qualora dovessero effettuare altre cose nell’orario di sciopero, 11.30-15.30, rientreranno fuori servizio nel deposito di appartenenza, compresi i turni a nastro con sosta libera nell’arco dell’orario di sciopero.

Il personale di movimento, quindi, si asterrà dalle prestazioni lavorative dalle 11.30 nalle 15.30 con rientro delle autovetture nel deposito di appartenenza”.

 


Condividi la notizia:
30 settembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR