- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Piazza gremita per “Ronciglione e… I favolosi anni ’60”

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

La manifestazione "Ronciglione e... I favolosi anni '60" [4]

La manifestazione “Ronciglione e… I favolosi anni ’60”

La manifestazione "Ronciglione e... I favolosi anni '60" [5]

La manifestazione “Ronciglione e… I favolosi anni ’60”

Ronciglione – Conclusa la serata “Ronciglione e… I favolosi anni ’60”, organizzata dal Comune con la messa in scena e la produzione tecnica della Cooperativa Sociale “Gli Aquiloni”.

Una piazza del Comune gremita di persone che hanno riempito tutti i posti a sedere e in piedi, compresi i gradini della splendida Fontana degli Unicorni.

Una cornice unica, quella della piazza, che ha aggiunto bellezza ad una serata perfetta.

La musica degli anni ’60, interpretata a titolo completamente gratuito dalla “Wonderful night”, l’orchestra dall’esperienza trentennale che anima le notti del carnevale ronciglionese, ha fatto da colonna sonora alle immagini di eventi storici che hanno segnato un decennio mitico per l’umanità: lo sbarco sulla luna, Martin Luther King, le Olimpiadi del Black Power, il movimento del ’68. Ed ancora. A livello nazionale il disastro del Vajont, l’alluvione di Firenze, il primo governo di centrosinistra in Italia.

Non sono mancati i momenti “leggeri”, che anzi, l’hanno fatta da padrone: la mitica vespa e la Fiat 500, ricordate in un carosello dell’epoca, hanno riacceso ricordi di gioventù nel pubblico presente, nel quale però non sono mancati i giovani.

Sul palco, insieme a Salvatore Regoli, presidente dell’Associazione Juppiter, che ha contribuito a livello gratuito alla manifestazione, tanti ronciglionesi, a ricordare gli anni ’60 esaltandone lo spirito di solidarietà  reciproca, i sacrifici fatti con il sorriso, i sogni e le speranze realizzate. Molte foto a raccontare dello sport, della musica nei club e nelle sale da ballo del paese, i locali nati sul lago dallo spirito di iniziativa di alcune famiglie che poi ne hanno fatto il loro lavoro da generazioni, i film girati a Ronciglione, con i più grandi attori italiani e ancora le immagini delle celebrità che a Ronciglione trascorrevano le loro vacanze, ricordate attraverso le parole di Massimo Natili, ospite in piazza.

“Un appuntamento da ripetere – ha detto il sindaco Alessandro Giovagnoli sul palco – realizzeremo con la stessa formula altri eventi su temi cari ai ronciglionesi: il carnevale su tutti. Serate come questa servono a creare un senso di appartenenza al territorio e alla comunità, compattare non solo le generazioni che le hanno vissute in prima persona, ma tutta la popolazione. Gli anni ’60 poi non sono stati scelti a caso, ma come periodo che ha fatto da cerniera tra il passato e il futuro, appositamente ricordati come emblema dell’Italia che sogna, che viene dal disastro della guerra, dai sacrifici e dalla povertà  degli anni ’50 e che però trova il coraggio di rialzarsi; da questo esempio dovremmo ripartire oggi per uscire da questa crisi”.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]