--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Il cartellone è stato presentato domenica 12 ottobre

Teatro Boni, aperta ufficialmente la stagione 2014/15

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Acquapendente - Il teatro Boni

Acquapendente – Il teatro Boni

Acquapendente - Il teatro Boni

Acquapendente – Il teatro Boni

Viterbo – “Una nuova idea di teatro”: è questo lo slogan con cui è stato presentato domenica 12 ottobre il cartellone del Teatro Boni di Acquapendente. Sul palco, insieme al direttore artistico Sandro Nardi, tra gli altri la cantante e attrice Miranda Martino, Alessandro Benvenuti, Giancarlo Ratti, Maddalena Rizzi.

Già la scelta di far conoscere al pubblico il programma della stagione con una festa-spettacolo (molto gradita dalle persone presenti in una sala strapiena) dà il segno dell’aria che Nardi vuole dare al teatro: frizzante, fresca, aperta alle novità ma senza dimenticare la grande tradizione.

Valgono da sole le parole di Miranda Martino.

“In sessant’anni di teatro  – afferma – mai mi era capitato di assistere ad una presentazione del cartellone fatta in questo modo”. A fine serata, poi, c’è stato un brindisi inaugurale tra gli artisti presenti in pubblico i pubblico in sala.

“Vogliamo vedere il Boni sempre così – ha detto Nardi – il pubblico è l’anima del teatro. Abbiamo coinvolto amici e artisti in questa avventura per offrire alcuni degli spettacoli più interessanti che ci sono in questo momento”. Tra questa collaborazioni quella con il teatro di Tor Bella Monaca, dirett o proprio da Benvenuti, grazie alla quale è stato possibile costruire una programmazione di qualità con poco budget.

Apertura il 1 novembre con “Dimidimitri Chez Dimì”, spettacolo vincitore del premio speciale della giuria al Festival Nazionale del Teatro Sociale. Il 16 novembre una prima nazionale con Blas Roca Ray e la stessa Maddalena Rizzi con “Ferro – il sapore del buio”, che affronta importanti tematiche contemporanee. A seguire Paola Gassman con una nuova produzione de “La vita non è un film” di Doris Day. Il 7 dicembre Nada con un concerto set acustico che sarà da brividi.

Seguirà un’altra nuova produzione di Tiziana Foschi e Antonio Pisu. Poi due donne importanti del teatro italiano, Valeria Valeri e Milena Vukotic con “Le fuggitive”, Alessandro Benvenuti con “Un comico fatto di sangue”, Roberto Santi in “Animula, vagula, blandula. Adriano l’uomo”, con regia proprio di Nardi. E poi ancora Ulderico Pesce, Benedicta Boccoli, concerti. Una novità sarà un mini cartellone per il periodo natalizio, “Natale a teatro” rassegna di circo-teatro tra abilità e comicità. Il costo dei biglietti è di 12 euro a spettacolo: se però alla fine di uno spettacolo si acquista il biglietto per quello successivo il prezzo scende a 10 euro.

Presente all’apertura anche il sindaco di Acquapendente, Alberto Bambini.

“Siamo di fronte ad un cartellone ambizioso che mette insieme qualità e innovazione – ha affermato -, con la presenza di nomi prestigiosi e progetti che coinvolgono scuole, compagnie amatoriali e un nuovo modo di intendere il teatro come luogo fisico: anno dopo anno ci accorgiamo di come questa struttura sia importante per la nostra città”.

 


Condividi la notizia:
14 ottobre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR