--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bassano Romano - Riconfermato alle ultime elezioni con 570 voti - Le congratulazioni del consigliere provinciale Felice Casini

Università agraria, Trento Quaglia presidente

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Felice Casini

Felice Casini 

Bassano Romano – Con 570 voti Trento Quaglia viene riconfermato presidente dell’u™niversità agraria di Bassano Romano.

Questo l’€™esito delle urne alle quali hanno partecipato 968 votanti dei 1166 aventi diritto al voto. La lista “€œUniversità agraria bene comune”€ che vedeva come candidato presidente Quaglia ha raggiunto il 60.45 per cento dei consensi; mentre “€œUniversità agraria Bassano per l’ambiente e il lavoro”€, con Enio Ambrogi candidato presidente ha ottenuto 373 voti toccando il 39.55 per cento dei consensi totali.

A Quaglia e a tutta la lista vincitrice, arrivano i complimenti del consigliere provinciale, Felice Casini: “€œFaccio i miei complimenti al presidente Quaglia e a tutta la sua squadra per questo successo – ha detto Casini – basato sul lavoro fatto negli anni passati che fonda le sue radici su una lista che ha fatto del connubio tra esperienza e entusiasmo la sua arma vincente.

Credo che questa vittoria sarà importante anche per Bassano, Quaglia e gli altri consiglieri hanno dimostrato di saper lavorare bene per il proprio territorio e per i propri concittadini€.

“€œUn premio per il lavoro fatto durante la passata gestione che ha visto la nostra squadra portare a termine numerosi progetti alcuni di pregiata fattura -€“ ha continuato soddisfatto il presidente Quaglia – con questo successo e con la fiducia confermata torneremo a lavorare con maggiore impegno di prima coscienti che c’è ancora tanto da fare. Siamo già pronti a ripartire con i primi lavori che partiranno già nel mese di novembre”€.

 


Condividi la notizia:
22 ottobre, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR