--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L’evento si inaugura con Marcello Tagliente, archeologo e poeta, e Alessandro D’Alessandro, organettista

“Frammenti di parole e note” al via al Museo della ceramica

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Via Cavour

Via Cavour

Viterbo – Domenica 9 novembre alle 16.30, presso il Museo della ceramica della Tuscia, in via Cavour 67 a Viterbo, prende il via la manifestazione “Frammenti di parole e note – Dialoghi tra musica e poesia” organizzata dalla soc. coop. Girolamo Fabrizio in collaborazione con la Fondazione Carivit.

L’evento si inaugura con Marcello Tagliente, archeologo e poeta, e Alessandro D’Alessandro, organettista.

Le poesie di Tagliente sono pubblicate in Francia, su un’antologia dedicata alla poesia italiana del ‘900, in Belgio e in Italia. Ha partecipato a festival di poesia a Parigi, nel Lazio, a Roma, Nettuno (raduno poetico Amaro Ammore) e in altre città italiane.

Le sue poesie custodiscono le voci e i sogni del Mediterraneo: un mare che ha sempre accolto lo straniero in amicizia e pace.

Alessandro D’Alessandro, organetto solista e coordinatore artistico della OrchestraBottoni (già Piccola orchestra La Viola), si dedica principalmente, anche attraverso l’utilizzo dell’elettronica, alla contaminazione dell’organetto con stili e armonie non propriamente di matrice etnica.

All’interno della manifestazione “Frammenti di parole e note – Dialoghi tra musica e poesia” sono previsti i seguenti appuntamenti con ingresso gratuito:

16 novembre 2014 – ore 16.30

Lettura di poesie della poetessa Maria Grazia Landi.

Intervallo musicale con Serena di Meo (violinista);

23 novembre – ore 16.30

Sabrina Mechella, giornalista, intervista Maria Teresa Muratore.

Intervallo musicale con Serena di Meo (violinista).

A tutti i visitatori del Museo della Ceramica della Tuscia verrà dato in omaggio un libro offerto dalla Fondazione Carivit.


Condividi la notizia:
7 novembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR